energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Approvata dal Consiglio provinciale di Firenze una mozione del Pd su Laika Notizie dalla toscana

Laika è un’azienda che occupa una posizione di leadership nel settore della camperistica. Oltre 47 anni fa la società tedesca apriva uno stabilimento a San Casciano Val di Pesa (Firenze), divenendo una delle più importanti realtà industriali del territorio. Per salvare Laika, ha spiegato Stefano Fusi, consigliere della Provincia di Firenze, è necessario cercare una soluzione positiva e veloce della situazione. Fusi è stato oggi, 18 ottobre, uno dei proponenti della mozione del Partito Democratico presentata al Consiglio provinciale fiorentino. Assieme a Fusi, hanno sottoscritto la proposta del Pd anche i consiglieri Remo Bombardieri, Franco Pestelli e Stefano Prosperi. Al momento della votazione i rappresentanti di Rifondazione comunista ed Italia dei Valori hanno abbandonato l’aula, mentre i consiglieri del Popolo delle Libertà hanno votato contro la mozione del Pd ed hanno ritirato un emendamento precedentemente proposto. La mozione approvata dall’organo legislativo della Provincia di Firenze afferma il sostegno dell’ente provinciale al sindaco del Comune di San Casciano Val di Pesa e dichiara assolutamente necessaria la costruzione del nuovo stabilimento di Laika a Ponterotto. Mentre alcune forze politiche ed associazioni hanno presentato alla Regione Toscana la proposta di bloccare i contributi per la costruzione del nuovo stabilimento e per lo spostamento dei reperti archeologici, hanno ricordato i consiglieri proponenti la mozione, la Provincia deve operare per la sottoscrizione di un accordo con il Ministero dei Beni Culturali per il trasferimento in altra sede dei beni archeologici rinvenuti nel cantiere di Laika. Quello che tutti, maggioranza ed opposizione, hanno però rimarcato è la necessità di salvaguardare i circa 250 lavoratori dell’azienda, nonché tutti coloro che sono impiegati nell’indotto.

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »