energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Appuntamento con la cometa Catalina al Museo di Scienze planetarie di Prato Notizie dalla toscana

Prato – Nel cielo di gennaio arriva la cometa Catalina (il suo nome scientifico è C/2013 US10) scoperta un paio di anni fa e in viaggio verso gli spazi siderali. Catalina è infatti una cometa non periodica e dopo averci fatto visita proseguirà la sua traiettoria che la porterà fuori dal Sistema Solare.

Domani, mercoledì 27 gennaio il Museo di Scienze planetarie offre quindi un’occasione preziosa per osservare la cometa grazie alla serata organizzata con la collaborazione dell’associazione Polaris. Alle 21.30 l’esperta Claudia Sarcoli terrà una conferenza sulle comete e il loro ruolo nella storia e nell’immaginario folkloristico fin dai tempi antichi. A seguire, meteo permettendo, ci sarà l’opportunità di osservare Catalina con i telescopi dell’associazione.

Catalina è comparsa nel cielo notturno a inizio dicembre e ha raggiunto il punto più vicino alla Terra il 17 gennaio. Individuata nel 2013 dal Lunar and Planetary Laboratory dell’Università dell’Arizona, proviene dalla Nube di Oort, l’enorme inviluppo di corpi ghiacciati che avvolge il nostro sistema planetario, e possiede due code, una composta da gas ionizzati e l’altra da polveri di varie dimensioni.

La serata è a ingresso libero. Per informazioni polaris.aap@gmail.com.

Print Friendly, PDF & Email

Translate »