energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

“Armonie inattese. Tra sogno e necessità” L’arte di Sabrina Livi in mostra ad Arezzo Arezzo, My Stamp

Dal 19 febbraio al 14 marzo 2015 il Centro benessere “Corpo e Mente” di via Tanucci 21, ad Arezzo, ospita Armonie inattese. Tra sogno e necessità, mostra personale di pittura di Sabrina Livi.

È il primo appuntamento di Echi di natura tra corpo e mente, un progetto curato da Marco Botti che vedrà coinvolti fino alla fine dell’anno pittori e fotografi di talento. Il ritorno a una dimensione pura e ancestrale del corpo e dello spirito, la ricerca di equilibrio tra l’uomo e ciò che lo circonda saranno i fili conduttori della nuova stagione artistica a “Corpo e Mente”.

L’inaugurazione della prima mostra, a ingresso gratuito, si terrà giovedì 19 febbraio a partire dalle ore 20. Per l’occasione verrà offerto un buffet e sarà possibile degustare una pregiata selezione di vini proposta dall’azienda agricola Camperchi di Civitella in Val di Chiana (Ar).

La serata inaugurale sarà impreziosita dagli Hobo Blues Sessions, il nuovo progetto musicale che vede coinvolti Andrea Ciri (voce e chitarra acustica), Roberto Rosini (chitarra elettrica), Luca Viviani (tromba) e Riccardo Tinti (batteria). Classici del blues rivisitati in chiave eclettica e feeling da vendere sono gli ingredienti della band toscana.

LA MOSTRA:

Musica e natura si fondono nella personale di Sabrina Livi che inaugura la terza stagione espositiva a “Corpo e Mente”.

Paesaggi frutto di una fervente fantasia ospitano sorprendenti metamorfosi di animali e piante, capaci di trasformarsi in strumenti musicali, note, pentagrammi e chiavi di violino. L’artista getta un ponte tra l’armonia musicale e quella che regola il mondo naturale, invita lo spettatore ad ascoltare i suoni del vento e delle onde, i fruscii degli alberi, a stupirci delle cose semplici, a guardare dentro noi stessi con gli occhi dell’anima.

Un surrealismo di impronta magrittiana, rielaborato in chiave personale, affiora dalle tele dell’artista aretina producendo stupore, gradevolezza e senso di pace.

«Prendendo ispirazione dal reale – afferma la storica dell’arte Daniela Meli – Sabrina Livi crea un mondo parallelo, immaginifico e lirico, componendo un controcanto di colori, suoni, forme, profumi e suggestioni luministiche, quasi a significare che solo la bellezza e la fantasia potranno essere capaci di salvare l’umanità».

BIOGRAFIA DELL’ARTISTA:

Sabrina Livi è nata ad Arezzo, dove vive e lavora. La famiglia le trasmette fin da piccola l’amore per la musica e le arti. Crescendo frequenta corsi di disegno, pittura e modellazione della ceramica, nonché la Scuola libera di nudo di Firenze. Dopo la laurea in Scienze politiche, sceglie di dedicarsi completamente all’arte affascinata da figure come Magritte e Bosch. Dagli anni Novanta espone con personali e collettive apprezzate da pubblico e critica.

IL PARTNER DELLA MOSTRA:

L’azienda agricola Camperchi è incastonata nelle colline di Civitella in Val di Chiana, un paradiso dove la tradizione vitivinicola italiana si esprime da sempre ai massimi livelli. La totalità dei terreni aziendali è situata all’interno della zona di produzione del vino Chianti DOP. L’unicità del marchio risiede nella passione per il vino, che accompagna tutto il processo di produzione, per preservare l’anima della Toscana in ogni bottiglia.

Per la serata a “Corpo e Mente” sono stati scelti due blend: Sasso Lupaio (IGT Toscana Rosso, 2013) e Anno 0 (IGT Toscana Rosso, 2008).

IL PROGETTO:

Da giovedì 19 febbraio a giovedì 31 dicembre 2015 il Centro benessere “Corpo e Mente” di Laura Giannini, in  via Tanucci 21 ad Arezzo, ospita Echi di natura tra corpo e mente, un progetto a cura di Marco Botti che vedrà coinvolti Sabrina Livi, Francesca Donatelli, Sara Lovari, la scuola RADAR di Enrique Moya Gonzalez, Lorenzo Donati, Luca di Castri, Annalisa Savoca e Roberto Ghezzi.

Otto mostre e un evento finale a sorpresa che tra fotografia, disegno e pittura si svilupperanno nella grande hall e nelle sale del centro benessere, esaltandone la vocazione artistica e poliedrica.

Print Friendly, PDF & Email

Translate »