energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Arno in piena, il Challenge finisce al Sudden Death Sport

Come da copione, e per l'ennesima volta, la piena dell'Arno ha avuto la meglio degli isolotti-green ancorati nei pressi del Ponte Vecchio e ne ha portati a spasso due, quelli ancoratia 70 e 90 metri, obbligando i vigili del fuoco a intervenire vigili del fuoco per recuperarli e metterli in sicurezza. La gara tra due formazioni è comunque andata avanti ed è stato il Team United Kingdom (Jamie Elson, Richard Ramsey, Lee Slattery e Gareth Maybin) ad aggiudicarsi il Challenge 4-3 contro il Team International capitanato da Diana Luna e con Ricardo Santos, Emma Cabrera Bello e Pablo Martin. Dopo che il gior regolare di oggi, nonostante il vantaggio di ieri grazie a una strepitosa Luna (ovviamente sull'Arno) è occorso il Sudden Death, lo spareggio per assegnare il prestigioso trofeo. Sul tee del Ponte Vecchio i colpi decisivi tra le due squadre sono stati quelli di Pablo Martin e Lee Slattery: proprio quest'ultimo ha messo a segno il top score da 10 raggiungendo l'isola collocata a 120 metri con i due colpi previsti. Le migliori prestazioni della giornata conclusiva sono state quelle di Santos e Martin per il Team International che hanno centrato rispettivamente cinque e quattro volte l'isola galleggiante con i 10 tiri a disposizione mentre i top scorer del Team UK sono stati Ramsay e Slattery.

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »