energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Arrestato a San Miniato un giovane coinvolto negli scontri di Roma Notizie dalla toscana

I carabinieri hanno arrestato oggi in Toscana due giovani per differenti vicende personali. A Firenze uno studente universitario di 20 anni è stato denunciato per detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio. Sotto il letto del suo appartamento dell’Impruneta (Firenze), infatti, gli agenti, avvisati dagli abitanti della zona di un continuo andirivieni nella casa del giovane, hanno rinvenuto 400 grammi di marijuana. A San Miniato (Pisa), invece, i carabinieri hanno arrestato un giovane di 28 anni con l’accusa di aver partecipato agli scontri romani del 15 ottobre, verificatisi in occasione della manifestazione degli “indignati”. Il giovane arrestato è Carlo Seppia, studente ventottenne di San Miniato che sarebbe vicino agli ambienti anarchici. Sarebbe stato rintracciato grazie all'aiuto di un lettore toscano, che avrebbe riconosciuto la sua identità da un video e lo avrebbe segnalato ai carabinieri. Il giovane verrà ascoltato sabato 29 ottobre nell'udienza di convalida del fermo, che si terrà nel carcere Don Bosco di Pisa. L'accusa nei suoi confronti è quella di tentato omicidio, dato che nel video il ventottenne sarebbe stato immortalato mentre cosparge di benzina la camionetta dei carabinieri presa d'assalto in piazza San Giovanni, a Roma.

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »