energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Arrestato l’autore dell’accoltellamento allo Yab della notte di Halloween Notizie dalla toscana

Risalirebbero a circa un anno fa i resti umani che gli uomini della Forestale hanno ritrovato nella mattinata di oggi, 22 novembre, sulle falde di Monte Morello, una delle colline che cinge Firenze. Durante un giro di perlustrazione in un bosco nei pressi di Cercina, gli agenti hanno trovato un cadavere ormai scarnificato ed ormai quasi del tutto ridotto ad uno scheletro. Secondo gli esperti di medicina legale, che sono stati incaricati dei primi esami, i resti apparterrebbero ad una donna e risalirebbero a circa un anno fa. E da questo macabro fatto di cronaca passiamo ad un avvenimento che risale alla notte del macabro. Il 31 ottobre, la notte di Halloween, un ventenne albanese venne accoltellato alla schiena mentre era in fila per entrare nella discoteca Yab. Oggi la polizia fiorentina ha arrestato un egiziano di 22 anni residente a Sesto Fiorentino (Firenze) eseguendo un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal Tribunale di Firenze. All’autore dell’accoltellamento di Halloween la squadra mobile fiorentina sarebbe giunto dalle testimonianze di alcuni testimoni e dalle informazioni dello stesso ventenne vittima del fendente alla schiena, che gli costò 40 giorni di prognosi per il perforamento di un polmone. Decisivi, ai fini dell’inchiesta, sono risultati però anche i contatti Facebook dell’assalitore con alcuni amici della vittima. Secondo la ricostruzione della polizia, il ventenne albanese aveva avuto un diverbio con l’egiziano pochi giorni prima dell’aggressione ed alcuni giorni dopo di essa aveva riferito ad alcuni amici che l’albanese si era meritato una punizione a causa di uno sgarro nei suoi confronti.

Print Friendly, PDF & Email

Translate »