energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Arresti domiciliari per il comandante dei vigili di Pistoia Notizie dalla toscana

Nella giornata di oggi, 6 luglio, è stata notificata al comandante della polizia municipale di Pistoia, Giuseppe Napolitano, l’ordinanza di custodia cautelare agli arresti domiciliari. Secondo la Procura pistoiese, Napolitano sarebbe implicato negli appalti truccati per l’installazione di un autovelox sul raccordo autostradale di Pistoia. Lo scorso 11 giugno, nell’arco della stessa inchiesta condotta dalla Procura pistoiese, vennero arrestate altre 23 persone fra dirigenti pubblici e titolari di imprese edili. A comunica al sindaco di Pistoia, Samuele Bertinelli, che per Napolitano erano stati previsti i domiciliari è stato il questore, Maurizio Manzo. Bertinelli ha già disposto che, quando la misura cautelare verrà notificata al Comune di Pistoia, il ruolo di capo della polizia municipale verrà rilevato da Annalisa Giunti, che già in passato ha ricoperto questa carica.“In un paese civile – ha spiegato Bertinelli – deve valere per tutti la presunzione di innocenza fino a sentenza definitiva e spero che il comandante Napolitano possa esaustivamente dimostrare la sua estraneità ai fatti contestatigli. Nel frattempo darò tutto il mio supporto al corpo della Polizia Municipale affinché possa proseguire il suo lavoro senza soluzione di continuità, sotto la guida autorevole e capace di Annalisa Giunti”. “Auspico – ha proseguito il sindaco – che la Procura faccia chiarezza sulle eventuali responsabilità delle persone coinvolte e che lo faccia in maniera rapida perché è evidente che, se l’amministrazione ha da essere, come deve, trasparente, rigorosa e imparziale nel suo agire, deve poter contare pienamente su uffici che siano, e siano riconosciuti, come autorevoli e al di sopra di ogni sospetto”.

Foto: http://www.iltirreno.gelocal.it

Print Friendly, PDF & Email

Translate »