energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Due arresti per violenze domestiche Cronaca

Firenze – Nelle ultime ore in Toscana si sono verificati due gravi episodi di violenza domestica. Il primo ieri, venerdì 20 gennaio, a Montescudaio, nel Pisano. Un muratore venticinquenne è stato arrestato dai carabinieri per maltrattamenti nei confronti della ventiduenne convivente. L’uomo aveva costretto la giovane, incinta, a rimanere chiusa in casa. Approfittando dell’assenza del venticinquenne, di origini romene, la ragazza ha chiamato la madre e l’ha avvisata che il compagno la teneva reclusa in casa e la picchiava, spesso anche davanti agli occhi innocenti del loro primo figlio di 9 mesi. Dopo la chiamata della madre della ventiduenne ai carabinieri, quindi, il giovane muratore è stato arrestato.

Nella giornata di oggi, sabato 31 gennaio, è stato invece arrestato a Pieve a Nievole, nel Pistoiese, un diciannovenne. Il ragazzo ha sfondato la porta di casa dell’ex compagno della madre e, forse a causa di passati diverbi, lo ha fuoriosamente picchiato. Il sessantacinquenne aggredito, tuttavia, ha contattato i carabinieri che, anche in questo caso, sono intervenuti ad arrestare il giovane.

Print Friendly, PDF & Email

Translate »