energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Arriva anche a Firenze la polemica sulle publicità di Fracomina Notizie dalla toscana

A Roma il sindaco, Gianni Alemanno, aveva ordinato, negli scorsi giorni, di rimuovere i cartelloni del marchio di abbigliamento Fracomina, nei quali era scritto «Sono Maria, non sono vergine e ho un forte senso di spiritualità», in quanto li aveva definiti «lesivi della dignità della donna». A Firenze le proteste sono arrivate oggi, con qualche giorno di ritardo. La pubblicità sotto accuasa era stata affissa sugli autobus di Ataf e la società di trasporti fiorentini ha, per questo, chiesto spiegazioni alla società IGP Decaux, che gestisce la pubblicità che viene esposta sui pullman fiorentini. La multinazionale, che opera in tutta Europa, avrebbe infatti un accordo con Ataf per sottoporre preventivamente all’attenzione dell’azienda tutte le pubblicità che potrebbero risultare lesive della dignità femminile, dei diriti umani e che possano risultare pregiudizievoli sul piano razziale, politico o religioso. Datala violazione dell’accordo, Ataf proibirà l’affissione sui propri mezzi di un altro cartellone di Fracomina, già affisso a Roma, che ritrae due escort e riporta la scritta «Sono Maddalena, faccio la escort e non sono una ragazza facile».

Print Friendly, PDF & Email

Translate »