energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Arriva lo Scandicci, i biancorossi cercano il sorpasso in testa Sport

Sbrigata la pratica Curiel e appreso della concomitante sconfitta casalinga del Pelletterie contro il Tripetetolo, domani sera, venerdì 21 dicembre, per l’ultima giornata del girone di andata, l’Isolotto Fondiaria gioca in casa lo scontro al vertice-derby contro la formazione di Scandicci che adesso dista solo due punti nella classifica del campionato di C1 maschile di calcio a 5.
I biancorossi hanno il vantaggio del fattore campo, si gioca infatti al PalaIsolotto in via dei Bassi con fischio di inizio alle 22.15. “Determinazione, e consapevolezza nei propri mezzi: ci siamo preparati bene e dobbiamo dimostrare che siamo i più bravi”, è quello che il tecnico Tommaso Chiappini ha chiesto di tenere presente ai propri uomini, che per la verità non difettano di queste caratteristiche, anche soltanto a sentire il capitano Alessio Nozzoli che in tempi non sospetti aveva dichiarato: “Siamo più forti noi, siamo destinati a vincere questo campionato, siamo tecnicamente ben attrezzati, anche se loro forse sono più avvezzi a giocare in questa categoria, noi l’anno scorso eravamo in Serie B. Ma alla lunga i valori verranno fuori”.
L’Isolotto Fondiaria si presenta peraltro a questo appuntamento dopo aver recuperato via via praticamente tutti i propri infortunati e aver sperimentato e inserito nei meccanismi, dopo una settimana di lavoro insieme alla squadra, il nuovo arrivato, l’ex azzurro e pluritricolore, Andrea Bearzi. Inoltre, come detto, i padroni di casa si trovano in mano anche il match ball per far proprio il titolo di Campioni d’Inverno, e la possibilità di coronare una lunga rincorsa, iniziata con la sconfitta inopinata a Montecalvoli proprio nella prima giornata, quando ancora il team di Tommaso Chiappini probabilmente non aveva ancora “assaggiato” e saggiato la categoria.

L’APPELLO
Si prevede il pubblico della grandi occasioni al PalaIsolotto e la dirigenza biancorossa ha consigliato di lasciare possibilmente l’auto a casa per evitare problemi di parcheggio. Inoltre prima della partita ci sarà un inedito cerimoniale: le squadre entreranno in campo con ogni giocatore che sarà accompagnato da un bambino del vivaio della società, in segno di fair play. Un’iniziativa che è stata apprezzata anche dalla nuova dirigenza del Calcio a cinque toscano.
La squadra fiorentina, inoltre, giocherà ancora una volta a sostegno di Samuele Luciani, il ragazzo della Juniores ricoverato da ormai quasi due settimane in gravi condizioni per un’emorragia cerebrale, anche se sembra che le sue condizioni stiano, sia pure a piccoli passi, migliorando.

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »