energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Artigiani, l’ora del Big Bang Economia

Dici “artigiano” e ti immagini un vecchio bottegaio con grembiule da lavoro e lenti spesse. Ma i 34 artigiani alternatisi stamane sul palco del Big Bang, l’evento di Confartigianato Firenze ospitato nell’Auditorium del quotidiano “La Nazione”, per raccontare in 3 minuti di tempo la propria avventura imprenditoriale e rispondere alla domanda “Qual è la prima cosa che faresti se fossi il Sindaco di Firenze o il Premier?”, restituiscono in realtà un’immagine ben diversa della categoria. Giovani, vestiti alla moda, utilizzatori di internet e cittadini del mondo, molti di loro hanno alle spalle una storia imprenditoriale di famiglia di lunga tradizione. Sono entusiasti, positivi e propositivi, e soprattutto non hanno alcuna intenzione di piangersi addosso e continuare a parlare di crisi. 

Con una formula già sperimentata con successo dal sindaco Matteo Renzi nella convention dello scorso autunno alla Leopolda, l’associazione fiorentina degli artigiani ha voluto promuovere “un’esplosione d’idee, spirito d’iniziativa, proposte e progetti”. «Abbiamo chiesto ai nostri artigiani di portare testimonianze di eventi positivi – spiega Gianna Scatizzi, presidente di Confartigianato Firenze – E ce ne sono tanti, da cambi generazionali riusciti a spunti commerciali all’introduzione di pratiche innovative, a testimoniare che anche nella crisi si può non solo restare a galla ma perfino dare nuovo impulso alla propria attività». Ciononostante l’artigianato, categoria eterogenea che riunisce mestieri disparati, dagli autotrasporti ai meccanici, dai tatuatori agli estetisti, dai registi ai restauratori, rimane un settore che della crisi ha duramente risentito. «E più di tutti il comparto dell’artigianato artistico – sottolinea Scatizzi – che ha risentito del calo di un turismo di qualità».

«Entro la fine del mese  – ha annunciato a questo proposito il voce sindaco Dario Nardella, che ha anche la delega allo sviluppo economico, intervenendo al Big Bang  – si terrà un consiglio comunale interamente dedicato all’artigianato in cui la Giunta presenterà il Piano di rilancio dell’artigianato artistico e di tradizione di Firenze, una sorta di “Libro Bianco” sul modello europeo su cui intendiamo coinvolgere cittadini, turisti, residenti. Con due parole d’ordine: fare squadra e puntare sull’internazionalizzazione, in sinergia con la Regione Toscana, con la quale stiamo per firmare un accordo per lavorare insieme a sostegno dell’artigianato storico fiorentino».

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »