energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Artimino fra vino e archeologia Notizie dalla toscana

Carmignano (Prato) – Archeologia e vino a braccetto nella cornice del borgo di Artimino, in occasione della manifestazione “Cantine Aperte”, l’appuntamento più amato da tutti gli appassionati di vino: fa tappa anche qui la giornata dedicata alla cultura del vino, domenica 31 maggio, con degustazioni e visite guidate sia al Museo Archeologico che alla Villa Medicea “La Ferdinanda”.
Sarà possibile scoprire il fascino della civiltà etrusca al Museo Archeologico con una visita guidata alle 16 (costo 3 euro, oltre al biglietto d’ingresso di 2 euro): il Museo sarà aperto dalle 9.30 alle 13.30 e dalle 15 alle 18. Possibilità di visita (gratuita) anche alla Villa Medicea, alle 12 e alle 15. Per informazioni: 055 8718124 o parcoarcheologico@comune.carmignano.po.it.
Il lungo fine settimana ad Artimino non finisce qui. Domani, sabato 30 maggio, sarà di scena“Forme d’arte”, un itinerario che si dipanerà tra la Villa Medicea La Ferdinanda e il Museo Archeologico “Francesco Nicosia”. Prima tappa alla Villa Medicea, alle 10.30, alla scoperta delle sale, degli affreschi e della storia ricca di personaggi illustri che hanno animato la villa, accompagnati una guida specializzata. Alle 11.30 ci si sposterà al Museo Archeologico in un imperdibile viaggio tra i reperti dell’affascinante civiltà etrusca in compagnia di un esperto archeologo.

Dulcis in fundo, un pranzo a buffet al ristorante “Biagio Pignatta” (ore 13) per farsi venire l’acquolina in bocca in mezzo ai sapori tipici toscani. Prenotazione obbligatoria per telefono al numero 055 8718124 (in orario di apertura del Museo) oppure via mail all’indirizzo parcoarcheologico@comune.carmignano.po.it. Costo: 27 euro a persona.

Infowww.parcoarcheologicocarmignano.it

Print Friendly, PDF & Email

Translate »