energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Assenteismo, ai domiciliari 26 dipendenti pubblici a Massa Carrara Breaking news, Cronaca

Massa Carrara –  L’operazione dei carabinieri scattata stamani a Massa Carrara in conseguenza a una inchiesta sull’assenteismo dei dipendenti pubblici di Provincia e Genio Cvile, ha portato a 26 misure di custodia cautelare agli arresti domiciliari. Inoltre, per altre 3 persone è scattato il divieto di dimora.  3 di divieto di dimora. l’indagine, che è stata coordinata dalla Procura di Massa, ha messo in luce “l’esistenza di una lunga, consolidata e diffusa prassi di assenteismo ingiustificato realizzato attraverso un sistematico ed ingegnoso aggiramento delle regole che disciplinano il rapporto di pubblico impiego”. In totale ci sono 70 indagati.

Licenziamento senza preavviso per i dipendenti regionali per i quali risulti accertata la falsa attestazione della presenza in ufficio. E’ quanto ha deciso la giunta regionale che oggi pomeriggio si è riunita, su iniziativa del presidente Enrico Rossi, in relazione alle indagini della procura di Massa. Quest’ultima infatti interessa anche alcuni dipendenti passati all’amministrazione regionale con il passaggio delle funzioni provinciali.

La decisione adottata dà mandato alle strutture regionali competenti per applicare la sanzione disciplinare conseguente all’infrazione accertata. Sanzione che, lo prevede la stessa normativa nazionale, è appunto quella del licenziamento per i dipendenti pubblici che attestino falsamente la presenza in servizio.

La stessa decisione prevede che siano verificate l’esistenza di responsabilità dirigenziali per omesso controllo e dà mandato all’avvocatura regionale perché si attivi per il recupero degli eventuali danni subiti dall’amministrazione per i comportamenti dei dipendenti.


   

Print Friendly, PDF & Email

Translate »