energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Assolto per avere evaso 51mila euro di iva Cronaca

Ha Intestato la ditta di famiglia al figlio nel giorno del suo diciottesimo compleanno ma poi non ha paga l'Iva e il giovane finisce suo malgrado a processo. La vicenda e' stata rievocata presso la sezione distaccata a Montevarchi del tribunale di Arezzo. L'imputato, un 24enne di Figline, era uno studente dell'Istituto Tecnico di San Giovanni Valdarno (Arezzo) quando il padre, per fargli un regalo di compleanno, gli intesto' la ditta di pelletteria di famiglia al compimento della maggiore eta'. In realta', il ragazzo ha continuato a studiare e non si e' mai occupato dell'azienda fino a quando, dopo la morte del padre, non gli e' stato comunicato che non era stata pagata l'Iva per 51mila euro. Il 24enne, finito a giudizio per evasione, e' comparso davanti al giudice Salerno, a sostenere l'accusa il pm Bernardo Albergotti che, dopo aver visionato il curriculum scolastico e i vari attestati prodotti dal giovane che dimostravano la sua estraneita' alla vicenda, ha chiesto l'assoluzione per mancanza del dolo. Il 24enne e' stato assolto.

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »