energee3
logo stamptoscana
Edizioni Thedotcompany

AT: 70mila registrazioni, 28mila abbonati, 100mila biglietti Breaking news, Cronaca

Firenze – Raggiunti i 70.000 registrati al sito at-bus.it con 28.500 abbonamenti venduti. Questo il dato dopo il primo giorno di servizio di Autolinee Toscane che, dopo settimane dall’apertura del sito at-bus.it, da ieri può contare anche su una rete di 35 biglietterie ufficiali e poco più di 2.000 rivendite già attive su tutto il territorio regionale a cui se ne stanno aggiungendo altre per arrivare a 3 mila. Un numero a cui si aggiungono le edicole che hanno già aderito numerose per la vendita dei biglietti.

Sul territorio toscano sono stati distribuiti e sono già disponibili 105.400 biglietti, di cui 91.800 biglietti singoli e 13.600 carnet, per un potenziale di oltre 228 mila corse a cui si aggiungono anche 5 mila biglietti erogati via SMS.

I titoli di viaggio singoli sono disponibili nelle 35 biglietterie ufficiali e nelle 2.074 le rivendite autorizzate ad oggi attive, di cui 460 nella Provincia di Firenze, 254 in quella di Lucca, 254 a Pisa, 213 a Livorno, 185 ad Arezzo, 158 a Pistoia, 149 a Siena, 148 a Grosseto, 130 a Prato, 123 a Massa Carrara.

Il numero degli utenti registrati sta salendo rapidamente – in sole 24 ore il numero è aumentato di 40 mila utenti – e molti si stanno rivolgendo alle rivendite per i biglietti e, con alcune attese, anche alle biglietterie ufficiali per chiedere informazioni, registrarsi e comprare direttamente l’abbonamento.

Ricordiamo però che l’acquisto dell’abbonamento che può essere fatto direttamente on-line, su una piattaforma attiva 24 ore su 24, mente i biglietti possono essere facilmente acquistati con l’APP Tabnet.

I tanti che chiedono i rimborsi presso le biglietterie di tutta la Regione (escluso Firenze, dove si fanno presso gli sportelli Ataf della stazione Santa Maria Novella) possono farlo fino al 31 gennaio.

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »