energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Ataf, non arriva l’sms, ragazzino multato Breaking news, Notizie dalla toscana

Firenze – Spiegazioni, tentativi di dimostrare che in effetti il ragazzino di 13 anni stava tentando di fare il biglietto del bus con il proprio gestore telefonico, il tutto preceduto dalla richiesta di poter fare il biglietto rivolta all’autista: tutto inutile. Autista che d’altro canto risponde che i biglietti li ha finiti. Multa comminata. E anche quell’umiliazione che chiunque stia tentando di sforzarsi al rispetto delle regole prova quando non viene creduto.

Ad annunciare la notizia sui social con un post  l’ex assessore regionale Cristina Scaletti. La vicenda riguarda suo figlio e un amico. Ma al di là della vicenda, che d’altro canto, come replica Ataf su Repubblica, contempla una serie di regole certe come il fatto che prima di salire su un bus bisogna attendere la conferma via SMS del biglietto elettronico o che un autista non può fermare il bus se rimane sfornito di biglietti, il problema riguarda l’applicazione delle regole.

E il punto è: si possono rispettare le regole da parte dell’utenza se non si è messi in condizione di farlo con ragionevole tranquillità e facilità, ad esempio godendo di una migliore reperibilità dei biglietti stessi?

 

 

Print Friendly, PDF & Email

Translate »