energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Atmosfere medievali nel cortile del Castello dell’Imperatore Notizie dalla toscana

Prato –  Un tuffo nel Medioevo fra tornei, battaglie e spettacoli per una giornata di festa all’insegna della rievocazione storica interamente dedicata alla vita e ai costumi delle milizie comunali pratesi della seconda metà del XIII secolo. L’appuntamento per grandi e piccoli è per domenica 1 ottobre (a partire dalle 10) con Fanti, cavalieri, arcieri e balestrieri al Castello dell’Imperatore.

Per tutto il giorno il grande cortile del castello federiciano si trasformerà in un campo d’arme dalle atmosfere medievali nel quale i protagonisti, indossando abiti e accessori rigorosamente fedeli agli originali, riporteranno indietro le lancette del tempo mostrando le gesta di fanti e cavalieri nei combattimenti ed esibendosi in dimostrazioni di tiro con l’arco e con la balestra. L’iniziativa è promossa dalle cooperative Chora e CoopCulture in collaborazione con l’associazione “Terra di Prato”.

La giornata si svolgerà con due diversi momenti pensati appositamente per i più piccoli, alle 11 e alle 16 con Piccoli Arcieri e balestrieri (età 3 – 14 anni). I partecipanti potranno mettersi in gioco in prima persona effettuando prove di tiro con archi e balestre attuali ma realizzati con materiali e tecniche descritte nelle fonti letterarie medievali. Alle 14,30 è invece in programma l’attività pensata per i più grandi Arcieri, balestrieri e cavalieri nel Medioevo. Il pubblico sarà coinvolto in prove pratiche di tiro e nel maneggio delle attrezzature accompagnati dagli operatori di Terra di Prato che forniranno loro anche nozioni teoriche sulla fabbricazione e sull’utilizzo delle armi medievali (archi, balestre, spade, scudi). Alle 17.30 la chiusura della manifestazione con la rievocazione di un torneo con arco e balestra.

Il costo di ingresso al Castello, valido per l’intera giornata, sarà di 5 euro. Per tutta la settimana, fino a domenica 8 ottobre, presentando il biglietto nei musei della rete PratoMusei (che comprende Palazzo Pretorio, Museo del Tessuto, Museo dell’opera del Duomo e Centro Pecci), si avrà diritto a una serie di agevolazioni (sconti e biglietti 2×1).

Print Friendly, PDF & Email

Translate »