energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Inseguimento a Montecatini: guidava senza patente Cronaca

Nella notte di oggi, 18 ottobre, i carabinieri hanno arrestato un uomo che non si era fermato all’alt di una pattuglia. Dopo aver forzato il posto di blocco, l’uomo si è lanciato a fari spenti a pochi passi dal centro di Montecatini Terme (Pistoia). Residente a Monsummano e già noto alle forze dell’ordine, l’uomo ha tentato di dileguarsi nell’oscurità, ma è stato acciuffato dagli agenti a seguito di uno scatenato inseguimento. Ai carabinieri che lo dichiaravano in arresto ha anche urlato minacce e per questo è stato denunciato per resistenza ed offesa a pubblico ufficiale. L’uomo stava scappando in quanto il veicolo non era assicurato e la patente gli era stata ritirata. L’auto è stata sequestrata dai militari. Questa mattina, invece, una pattuglia di carabinieri ha fermato un uomo sospetto nel quartiere fiorentino dell’Isolotto. Il soggetto è apparso nervoso agli agenti, che hanno quindi deciso di perquisirlo. Negli indumenti intimi dell’uomo, un fiorentino, sono stati rinvenuti dai carabinieri circa 50 grammi di hashish suddivisi in frammenti pronti per essere venduti. A questo punto si è deciso di estendere il controllo all’abitazione dell’uomo ed al suo interno sono stati trovati un panetto da circa 1 kg di hashish, 50 grammi di pasta di oppio, svariate dosi di cocaina e marijuana, nonché il materiale necessario per la pesatura ed il confezionamento delle droghe. L’uomo è stato trasportato al carcere fiorentino di Sollicciano ed è stato denunciato per detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti. A Follonica (Grosseto), infine, i carabinieri hanno arrestato una donna di 48 anni nazionalità cinese con l’accusa di favoreggiamento e sfruttamento della prostituzione. Secondo la ricostruzione degli agenti, la cinese proponeva ai clienti del suo centro massaggi di Follonica di pagare un piccolo extra per prestazioni sessuali che venivano effettuate da due sue connazionali. Al momento la quarantottenne orientale è trattenuta in custodia cautelare in carcere su disposizione del giudice per le indagini preliminari.

Print Friendly, PDF & Email

Translate »