energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Autore archivi: Sara Capolungo

Inceneritori e alternative, il toscano Ciacci esporta il modello “Rifiuti Zero” Ambiente

Firenze – L’inceneritore di Case Passerini si farà. Pochi giorni fa è stata rilasciata l’ultima autorizzazione necessaria alla realizzazione dell’impianto di incenerimento dei rifiuti alle porte di Firenze, con soddisfazione del Pd e dell’Area Metropolitana fiorentina. StampToscana, per l’occasione, ha fatto due chiacchiere con Alessio Ciacci, toscano di Lucca ma oramai uomo di mondo per lavoro,

Leggi tutto

Referendum sanità, firme consegnate, minacciata l’occupazione del Consiglio regionale Politica

Firenze – Il vecchio Giani ha colpito ancora. Cogliendo al volo la situazione e controfirmando le oltre 55mila firme raccolte dal Comitato per il referendum abrogativo della legge sanitaria toscana 28/2015 ed evitando azioni clamorose già promesse dai delegati del Comitato, che si sono ritrovati stamani sotto un Consiglio Regionale indisponibile a riceverli. E la minaccia

Leggi tutto

L’urbanista Pizziolo: “Firenze? Diventerà peggio di Venezia” Cronaca

Firenze – “Firenze? Diventerà peggio di Venezia. Una macchina turistica infernale, e una città svuotata di senso”. A lanciare il grido d’allarme è l’urbanista Giorgio Pizziolo durante la sua “lectio magistralis”- con tanto di tensione finale- organizzata domenica primo novembre in piazza della Repubblica, dal Comitato contro il nuovo aeroporto di Peretola, proprio a due

Leggi tutto

Ex-Edison, tra promesse mancate e ipotesi di futuro nasce “Marabuk” Economia

Firenze – A tre anni dalla chiusura della libreria Edison, gli ex librai di piazza della Repubblica cercano di guardare al futuro, tra speranze e qualche preoccupazione. Se a fine marzo apre la nuova “Marabuk Libreria”, in via Maragliano, completamente gestita da 6 ex librai Edison “felici di poter tornare a fare il lavoro che

Leggi tutto

“La buona scuola” allarme degli insegnanti: “Il rischio è diventare precari di ruolo” Società

Firenze – Dopo l’operazione, fortemente contestata, di “Scuole Belle” sulla (scarsa) manutenzione degli edifici, la scuola pubblica si prepara alla rivoluzione de “La buona scuola”, che da piano programmatico è pronta per essere tradotta in legge tra meno di 2 settimane. Ma non tutti credono che sarà, per dirla alla Renzi, la volta buona per

Leggi tutto

Ampliamento Vespucci, comitati della Piana: “Partita ancora aperta” Cronaca

Firenze – “Sarà una partita ancora molto lunga”. Combattivo come al solito, Gianfranco Ciulli del Comitato per la Piana Sana e No Aeroporto promette battaglia contro l’ampliamento di Peretola, a suon di ricorsi e carte bollate. Eppure sembra tutto deciso: in arrivo i finanziamenti da Roma (prima trance di 50 milioni per un totale di

Leggi tutto

Senza stipendio e prossimi al licenziamento, i lavoratori del Maggio scioperano Cronaca

Firenze – I lavoratori del Maggio scioperano. Senza stipendio e prossimi al licenziamento, hanno indetto lo sciopero per giovedì 15 gennaio e previsto un’assemblea pubblica aperta alla cittadinanza, lunedì 19 gennaio. A stabilirlo gli stessi lavoratori riunitesi stamattina in assemblea. “Abbiamo deciso lo stato di agitazione, e quindi lo sciopero di 8 ore, a seguito

Leggi tutto

Emergenza casa e nuova legge, “modifiche necessarie” Società

Firenze – Tra sfratti, proroghe e proteste, continua l’emergenza casa. Tradotto, significa che continuano a mancare le case per tutti, così come continuano a mancare le risorse per costruirne, o ristrutturarne, di nuove. Partendo da questo assioma di fondo c’è chi ricorre alla soluzione– immediata e trasgressiva- dell’occupazione, chi promette maggiori finanziamenti, più o meno

Leggi tutto

C’era una volta … la Firenze dei libri: a rischio anche la Feltrinelli di via de’ Cerretani Cronaca

Firenze – C’era una volta la Firenze dei libri, e delle librerie. C’era, appunto. A febbraio potrebbe chiudere la Feltrinelli di via de’ Cerretani; a fine gennaio, se non verrà concessa la proroga, chiude anche la “Via dei Libri” in via Martelli gestita da alcuni ex dipendenti Edison; e infine rischia la chiusura la PDE,

Leggi tutto

Parte raccolta firme contro il Jobs Act Società

Firenze – Il Jobs Act è incostituzionale. Parola di Marco Bazzoni e di Samanta Di Persio, operaio fiorentino il primo e scrittrice aquilana la seconda, che lanciano una raccolta firme contro la legge 183 del 10 dicembre 2014, meglio conosciuta come Jobs Act. “Dai quindici articoli del Jobs Act emerge chiaramente la posizione del legislatore,

Leggi tutto

Translate »