energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Autostrade, il maltempo non ferma le agitazioni Cronaca

Il maltempo non ferma gli scioperi: massima adesione, il 98% dei dipendenti Spea Spa e Pavimental Spa comparto Manutenzioni, entrambe controllate al 100% da Autostrade per l’Italia Spa,  allo sciopero di 4 ore indetto a livello nazionale. E la partecipazione al presidio organizzato presso la Direzione del IV Tronco di Autostrade per l’Italia Spa è stata massiccia: erano presenti i dipendenti Spea della Direzione Lavori di Barberino di Mugello e Calenzano, dell’Utsa di Firenze, degli uffici di Monitoraggio di Barberino di Mugello insieme ai dipendenti di Pavimental Spa, comparto manutenzioni, di Barberino ed Arezzo.
Lo sciopero è stato proclamato per chiedere il ritiro della procedura di mobilità per 160 dipendenti Pavimental su tutto il territorio nazionale e la conferma dei 130 contratti a termine di Spea.

"Chiediamo inoltre di aprire un tavolo di confronto con la capogruppo Autostrade per l’Italia Spa – si legge nella nota delle Rsu Spea Spa e Pavimental Spa Barberino di Mugello – chiediamo chiarezza sulle strategie di riorganizzazione prospettate dalla controllante e da essa motivate con il calo del traffico autostradale che comporterà una riduzione di investimenti per il prossimo biennio. Ci opponiamo alla volontà di Autostrade per l’Italia Spa di scaricare sul lavoro la riduzione dei costi, per altro a fronte di risulti economici positivi e di utili in controtendenza con i dati della crisi".
Intanto dai sindacati giunge anche la sollecitazione per fari ripartire velocemnte i cantieri "in stallo nella tratta Toscana dell’A1, nella provincia di Firenze. I lavori devono andare velocemente a regime per garantire la continuità occupazionale di migliaia di lavoratori del gruppo e delle imprese di costruzioni coinvolte nella realizzazione delle opere".

Print Friendly, PDF & Email

Translate »