energee3
logo stamptoscana
Edizioni Thedotcompany

Avevano trasformato la spiaggia in un gigantesco ristorante Cronaca, Foto del giorno

Marina di Pietrasanta – Tavoli da due, da quattro o da sei persone, apparecchiati con tovaglie estive e contornati da comode sedie da regista, ideali per godersi un buon pranzo a due passi dalla battigia; un vero peccato per gli ospiti dei ristoranti di due stabilimenti balneari di Marina di Pietrasanta che hanno dovuto rinunciare al pranzo di Halloween, a causa dell’intervento della Guardia Costiera di Viareggio.

I militari, infatti, impegnati sul litorale per la consueta attività di vigilanza, hanno notato movimenti inusuali sulla spiaggia di Marina di Pietrasanta ed hanno deciso di eseguire controlli presso i retrostanti concessionari di strutture balneari. Dall’esame della documentazione, non è stato rinvenuto alcuna autorizzazione per eseguire attività di ristorazione  sulla spiaggia (peraltro non prevista, in generale, dalla Legge).

Gli uomini della Guardia Costiera di Viareggio, dunque, hanno intimato, ai concessionari di rimuovere immediatamente tutte le attrezzature disposte, che avevano complessivamente occupato un’area demaniale marittima, di circa 1500 mq. procedendo, poi, per la denuncia dei reati di cui agli Articoli 54 e 1161 del Codice della Navigazione (Innovazione abusiva e cambio di destinazione d’uso abusiva), restituendo così, alla pubblica fruizione, due vaste aree di spiaggia indebitamente occupate.

I due ristoranti, infatti, avevano posizionato in totale circa 80 tavoli e 200 sedie per consentire ai propri clienti di consumare il pranzo nelle giornate di sole di questo insolito, caldo mese di ottobre.

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »