energee3
logo stamptoscana
Edizioni Thedotcompany

Azione Cattolica: dieci anni di colloqui del Progetto Cittadinanza Cultura

Nel 2003 l’Azione Cattolica della Toscana  inaugurò un progetto culturale denominato “I colloqui del Progetto Cittadinanza”. Da allora, in dieci anni, i colloqui hanno seguito un percorso che si è snodato attraverso diversi temi. Da “l’unità, diversità, dialogo” a “Fede, Ragione, Scienza”, da “Una politica per l’uomo: il diritto, la giustizia, lo sviluppo” a “Il Mediterraneo per l’unità della famiglia umana”, da “Lavoro fraternità partecipazione” a  “Economia familiare e nuovi stili di vita”, senza dimenticare l’arte con “la bellezza ci salverà”.  L’attuale crisi economica costringe molte famiglie a stringere la cinghia, a pianificare con più attenzione i propri acquisti e a modificare i propri consumi. L’esigenza di una revisione degli stili di vita, la necessità di riconsiderare la risposta agli stimoli cui i consumatori sono sottoposti da una martellante pubblicità e da abitudini di consumo contratte spesso con insufficiente riflessione critica,  non nasce solo dai vincoli imposti dalla crisi e dai provvedimenti che sono stati presi nel tentativo di arginarla, ma anche da altro. Come molte voci sottolineano, anche dall’interno della Chiesa, c’è un urgente bisogno di riconsiderare le scelte economiche  di consumo, di risparmio, di investimento delle famiglie, per orientarle in direzioni che rispondano a criteri etici. Non contano solo le qualità di un bene o servizio che consumiamo, ma anche il modo in cui è stato prodotto. Da qui la decisione di dedicare a questi temi il prossimo incontro annuale che si svolgerà a Firenze domenica 15 aprile 2012. Il Colloquio sarà però preceduto da un seminario preparatorio in programma a Fiesole, presso il seminario vescovile, venerdì 2 marzo alle ore 17,30. Introdurranno la discussione, coordinati da Piero Tani economista e delegato regionale MEIC, Franca Alacevich, ordinario di Sociologia del lavoro e  preside della Facoltà di Scienze politiche di Firenze, Luigi Biggeri, emerito di Statistica economica nell’Università di Firenze, già Presidente ISTAT, Maria Chiara Pallanti, responsabile Gruppi di Acquisto Solidale. 

Foto: il colloquio del 2006 sulla bellezza

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »