energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Bagnante russo salvato in mare a Livorno Cronaca

Salvato ieri pomeriggio in mare, davanti ad Antignano, a Livorno, un turista russo, 40 anni, di San Pietroburgo, che non riusciva a tornare a riva a causa delle correnti forti e del mare ingrossato per il peggioramento delle condizioni meteo. Il bagnino e alcuni ospiti dell'hotel, dove il russo alloggia, hanno dato l'allarme perche' lo vedevano in difficolta' in mezzo alle onde e cosi' sul posto sono intervenuti i sommozzatori dei Vigili del Fuoco di Livorno. Il russo e' stato tratto a riva con un principio di ipotermia e poi e' stato accompagnato in ospedale per i controlli medici. Portato a riva dai sommozzatori, il turista era spossato per aver nuotato a lungo contro le correnti ed avendo resistito il piu' possibile per non venir trascinato al largo. A  soccorrere il bagnante russo e' intervenuto anche l'equipaggio di una motovedetta della Guardia Costiera al largo della costa. L'uomo, dopo essersi tuffato tra le onde, non riusciva piu' fare ritorno a riva. Dopo il salvataggio e' stato trasferito al pronto soccorso dell'ospedale di Livorno ma le sue condizioni non destano preoccupazioni. E' stato per primo il bagnino di uno stabilimento balneare a tuffarsi in mare, oggi piuttosto mosso, per offrire assistenza allo straniero e a un suo amico, mentre da terra sono stati allertati il 118 e gli altri soccorritori. In pochi minuti sono arrivati anche la motovedetta della Capitaneria di Porto e un gommone dei Vigili del Fuoco che hanno operato in mare aperto.

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »