energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Bagno a Ripoli si mobilita per Francesco Azzarà Cronaca

Da oggi in tutte le sedi degli uffici comunali aperte al pubblico sarà affisso il manifesto "Liberate Francesco" con la foto di Francesco Azzarà.
Calabrese di origini, Azzarà ha studiato economia a Pisa, ha lavorato a Viareggio, ed è residente a Lucca.
«Ridateci Francesco» il disperato appello lanciato dai familiari lo scorso 2 settembre e sempre di quei giorni la costituzione a Lucca del Comitato per la liberazione di Francesco Azzarà, formato da amici e parenti, per sollecitare l'intervento alle autorità nazionali e locali.
Recentemente ha aderito all'iniziativa il Comune di Firenze. A Lucca il sindaco Mauro Favilla e il presidente del consiglio Franco Fabbri, insieme ad altre istituzioni e cittadini da nord a sud d'Italia: Udine, Bologna, Carrara, Roma, Catanzaro e in Calabria dove hanno aderito il Comune di Reggio, la Provincia e la Regione.

Immagine www.reggiotv.it

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »