energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

A Bagno a Ripoli in tutte le scuole matite per non dimenticare Charlie Hebdo Notizie dalla toscana

Bagno a Ripoli (Firenze) – L’impegno di ciascuno per la libertà, la solidarietà e la pace è proposto dall’Amministrazione Comunale attraverso la consegna di una matita simbolica agli alunni delle scuole di Bagno a Ripoli. Sulla matita, di colore nero in segno di lutto, la scritta “Parigi 7 gennaio 2015 – Pace – Comune di Bagno a Ripoli“. 


Teniamo alta l’attenzione in difesa dei valori della democrazia, a fianco del popolo francese, ad una settimana dai drammatici eventi che dal 7 gennaio hanno coinvolto l’opinione pubblica. Fino alla grande manifestazione internazionale che ha riunito domenica scorsa a Parigi i più alti rappresentanti di tanti Paesi. 


Il barbaro attacco alla sede del settimanale satirico Charlie Hebdo e al supermercato Kosher, è costato 17 vittime innocenti, oltre a molte altre persone ferite e coinvolte a differenti livelli nelle azioni di sicurezza. L’intenzione degli aggressori era quella di dividere e di aumentare la conflittualità politica, religiosa e sociale nella società francese. La risposta è stata univoca. Uniti contro i fondamentalismi e in difesa della libertà di espressione. 


Anche noi dobbiamo agire sempre più contro ogni violenza, a garanzia di una concreta coesione sociale, affinché si esprima interamente la ricchezza della famiglia umana. Unita nella bellezza delle proprie diversità di pensiero, culture, identità, tradizioni, sentimenti e ideali. 


Per questo motivo si è pensato ad un oggetto semplice. Un lapis. Una matita, in questi giorni simbolo universale della libertà di espressione. Strumento di studio e di lavoro. Nell’usarla, i ragazzi di Bagno a Ripoli ricorderanno non solo gli eventi visti in televisione, ma quanto sia importante l’impegno che ciascuno di noi può dare per difendere la propria espressione di libertà. 

Print Friendly, PDF & Email

Translate »