energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Balenottera spiaggiata a Lido di Camaiore Cronaca

Lido di Camaiore (Lucca) – Nella mattina di ieri, giovedì 15 gennaio, alla sala operativa della Capitaneria di Porto di Viareggio e’ pervenuta la segnalazione di una balena spiaggiata sul litorale della versilia. I militari della Guardia Costiera si sono recati sul posto, precisamente  tra i bagni “Moreno” e “Cavallone”, all’altezza dell’hotel Bixio di Lido di Camaiore. Si trattava della carcassa di “balenottera comune” avvistata alla deriva di fronte al porto di Livorno e per la quale era stato emesso un avviso urgente ai naviganti da parte della Direzione marittima della città labronica. L’esemplare, lungo circa 14 metri, e’ morto indicativamente da una decina di giorni ed e’ in evidente stato di decomposizione,  come confermato da personale di Arpat che lo aveva monitorato nei giorni scorsi.

Sono state subito attivate le difficoltose procedure di recupero e smaltimento a cura dell’Ufficio tecnico del Comune di Camaiore, in attesa del sopralluogo di personale del “Cert” dell’Universita’ di Padova (centro specializzato per tali ritrovamenti) e dell’Asl per gli eventuali approfondimenti scientifici e sanitari.

L’esemplare (20-25 tonnellate di peso) presentava un grosso taglio diritto di oltre 2 metri sul dorso, provocato da un possibile contatto con grande imbarcazione, probabilmente avvenuto dopo il decesso e nella fase di galleggiamento davanti al Porto di Livorno, prima ancora che le imbarcazioni della Guardia Costiera ne individuassero la posizione.

Nel 2014 il bilancio degli spiaggiamenti è stato positivo rispetto agli anni precedenti: solo 19 esemplari di cetacei di cui un solo grande cetaceo”Un capodoglio” a Rosignano Marittimo, il 18 novembre 2014, lungo metri 9.20 recuperato a fini di studio.

La rete toscana degli spiaggiamenti ha risposto con tutti i propri partner locali alle operazioni di avvistamento, incluso il Parco regionale di San Rossore, e i Comuni da Livorno a Vecchiano che lungo la costa erano stati allertati per il possibile spiaggiamento.

Print Friendly, PDF & Email

Translate »