energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Balkan Florence Express quest’anno cambia pelle e diventa 2.0 Cinema

Firenze – Il Balkan Florence Express, promosso da Oxfam Italia in collaborazione con Fondazione Sistema Toscana, quest’anno cambia pelle e diventa 2.0. Il festival italiano di cinema contemporaneo dei Balcani Occidentali, giunto ormai al quarto anno, prevede molte iniziative in ogni parte di Firenze, una proiezione al mese dei film più belli del cinema balcanico in tante location e una tre giorni di film, incontri e molto altro a febbraio 2016 ” per conoscere e scoprire il grande fermento e la rinascita culturale, sociale ed economica di una terra che porta ancora sulla propria pelle i segni dei tragici conflitti degli anni ’90″, spiega il comunicato.

Il Balcan Florence Express 2.0 comincia domenica 12 aprile con una doppia proiezione in anteprima toscana del film “Figlio di Nessuno”, allo Spazio Alfieri, alle 20 e alle 22, preceduta da un aperitivo di benvenuto alle 19.30. Si parla del “film rivelazione all’ultimo Festival del Cinema di Venezia”, insignito del Premio Fipresci come miglior film, il Premio Fedeora per la migliore sceneggiatura e il premio del pubblico RaroVideo.

Come quasi una versione balcanica del capolavoro “L’enfant sauvage” di Francois Truffaut, “Figlio di Nessuno” racconta l’incredibile storia vera di Haris, un bambino ritrovato da solo fra le montagne della Bosnia Erzegovina nel 1988: un orfano cresciuto dai lupi allo stato selvaggio che, dopo essere stato spedito in un orfanotrofio di Belgrado, nel 1992 verrà armato di fucile e mandato sul fronte bosniaco dove conoscerà gli orrori della guerra. E dove, per la prima volta nella sua vita, riuscirà a prendere una decisione tutta sua.

Print Friendly, PDF & Email

Translate »