energee3
logo stamptoscana
Edizioni Thedotcompany

Ballerini da tutta Europa per l’Elba Swing Festival Notizie dalla toscana

Capoliveri – A Capoliveri e Portoferraio la settima edizione della manifestazione. l’Elba Swing Festival, dal 9 al 13 giugno che riparte dopo lo stop dovuto alla pandemia con una formula rinnovata ma con l’immutata miscela di musica, abbigliamento vintage e divertimento richiamando sull’isola ballerini da tutta Europa con 4 feste in piazza e attività per vivere l’isola.

L’estate elbana si veste in stile anni ‘20 (del secolo scorso) facendo fare un tuffo nel passato a residenti e turisti grazie al festival organizzato dall’Associazione Tuballoswing (in collaborazione con Renny Renaissance Aps) che dal 2013 nel secondo fine settimana di giugno è di casa sull’isola per un week-end allungato che parte il giovedì e si conclude il lunedì successivo per vivere una vacanza come una festa a tema: musica, balli, abbigliamento e dettagli tipici della ‘Swing Era’ (Lindy Hop, Boogie Woogie, Solo Jazz, Balboa, Shag, Tip Tap) per un evento di consolidato successo che segna l’inizio dell’estate per gli amanti di un genere musicale che sta prepotentemente tornando in voga.

Tuballoswing nasce nel 2010 a Firenze con l’intento di voler approfondire e diffondere le danze, la musica e la cultura degli anni della prima metà del ‘900 che, sviluppatisi in America, segnarono in tutto il mondo il corso della storia musicale dando vita al jazz e poi al rock’n’roll.

L’Elba Swing Festival è realizzato con il Patrocinio e il contributo di Regione Toscana, Consiglio regionale della Toscana, Comune di Portoferraio e Comune di Capoliveri. Tutte le informazioni su www.elbaswingfestival.it

“Otto anni fa – spiega la direttrice artistica di Tuballoswing Giulia Fantini – viene l’idea di voler vivere la bellezza e la spensieratezza propri della musica e del ballo swing in una esperienza che potesse essere totalizzante e immersiva come una vacanza: è così che è nata l’idea di coniugare le caratteristiche di una vacanza a quelle di un Festival, dove però esaltare di più l’aspetto sociale  rispetto a quello competitivo”.  Giulia Fantini   parla poi della scelta dell’ isola d’Elba: “un angolo di paradiso”  -aggiunge.  –  dal forte impatto che la natura e il mare creano in chi vi sbarca e crocevia di storie e di Storia con una tradizione di ospitalità e accoglienza propri di un popoli di pescatori e marinai”.

Dopo la lunga pausa, torna il Festival trasformato in Fest, con un nuovo concept: più relax, ancora più musica, ancora più festa. Più di un Festival: una vacanza e un viaggio itinerante a ritmo di Swing in alcuni dei punti più magici dell’isola d’Elba.”

Gli organizzatori  rilevano che in queste quattro giornate sono varie le possibilità di attività durante il giorno con lezioni di gruppo o private. La sera feste con musica dal vivo e dj set a Capoliveri e Portoferraio.

“Dal 9 al 13 giugno –sottolineano – lo spettacolo andrà in scena partendo dal ‘Sailor party’ di giovedì 9 giugno alle ore 21 a Lido di Capoliveri con la festa in spiaggia alla Baia del Sole in stile marinara, con lezioni di ballo swing gratuite aperte a tutti e musica dal vivo con le band ‘Cosimo & The Hot Coals’ e ‘Dusty Jazz Blasters’.

Venerdì 10 giugno a Portoferraio dalle 21,00, nello splendido spazio della Linguella della Villa romana, ci sarà la serata ‘Elengant party’: dopo le lezioni di ballo swing gratuite aperte a tutti, questa splendida cornice si trasformerà in una festa sul mare in stile anni ‘20 con ballerine e ballerini tirati a lucido con abiti in stile retrò. A partire dalle 23,30 esibizioni e coreografie per uno spettacolo ricercato e dalle grandi performance.

Sabato 11 giugno – osservano ancora gli organizzatori –  il tuffo nel passato sarà in Piazza Matteotti a Capoliveri con lo ‘Swing gang party’ : dopo il consueto spazio per far conoscere questi ballo con lezioni per neofiti e curiosi alle 22 partirà la musica dal vivo dei Dusty jazz Blasters e a seguire il ‘Big teachers show’, in rigoroso dress code ‘competition’ sulla pedana si alterneranno coppie e gruppi per esibirsi in una gara,  con il pubblico come giuria e la conduzione straordinaria della serata affidata a Lara Luppi, amica di tante serate sotto le stelle della comunità swing italiana.

La festa in Piazza Matteotti a Capoliveri continua domenica 12 giugno con il ‘Colors party’ con la musica dei Dusty Jazz Blasters preceduti con il consueto spazio per far conoscere a residenti e turisti questi balli con divertenti lezioni ‘primi passi’.

E  infine  l’organizzazione annuncia che oltre alla musica dal vivo ci sarà una schiera di Dj come  Dj Red Moon da Firenze, Ale G da Roma, Mademoiselle Swinguette da Roma, The Gentlemen Thief da Roma, Portofino da Pistoia, Mambo da Forli, Italy”.

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »