energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Bambini toscani sempre più schermo-dipendenti, ma col sogno di giocare all’aria aperta Società

Firenze – Natale è tempo di regale e, c’è da scommetterci, sempre più bambini chiederanno a Babbo Natale di trovare sotto l’albero un bel videogame o un cartone animato dei propri beniamini. Una ricerca commissionata da Duracell, infatti, ha rilevato che i bambini stanno, sempre più, diventando schermo-dipendenti. Il tempo che trascorrono assieme ai propri familiari diminuisce a vantaggio di quello trascorso davanti alla tv o a giocare ai videogames.

La Toscana non è esente. Secondo la ricerca di Duracell, infatti, nella nostra regione l’84,5% delle famiglie ammette di giocare sempre di più con smartphone e tablet a scapito delle tradizionali attività familiari. Quasi un bambino du 4 – ossia il 20% dei bambini toscani – passa oltre 3 ore e mezzo del suo tempo davanti al computer o assieme al suo smartphone. In tutto ciò, i bambini toscani sembrano continuare a preferire i giochi all’aria aperta (su tutti la bicicletta: 47%) e le sane vecchie le costruzioni (44,4%).

Segno, questo, che dovrebbero essere ancora una volta le famiglie ad assecondare i desideri dei figli. E che, insomma, non è poi tutta colpa dei bambini se trascorrono così tanto tempo davanti al computer o alla tv.

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »