energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Bambino ucciso dal padre a Sant’Agata di Scarperia Cronaca

Sant’Agata di Scarperia – Uccide il figlio di un anno mentre aggredisce e ferisce la compagna. E’ accaduto a Sant’Agata di Scarperia nel tardo pomeriggio di ieri. Secondo la ricostruzione dei carabinieri, l’uomo, Niccolò Patriarchi, 34 anni di Figline Valdarno, informatico, pregiudicato per reati in materia di truffe e frodi informatiche, in seguito a una lite ha minacciato di colpire con un coltello la donna ed i loro figli, una bambina di 7 anni ed un bambino di 1 anno.

Per sottrarsi all’aggressione dopo aver preso in braccio il figlio, la donna ha chiesto aiuto per telefono ai propri familiari, rifugiandosi sul terrazzo della cucina dove veniva aggredita dall’uomo che colpiva la donna ed il bambino con un coltello da cucina con diversi fendenti.

Successivamente giungevano presso l’abitazione i genitori ed il fratello della donna che, dopo aver messo in salvo la bambina, che aveva assistito ai fatti, trascinandola all’esterno dell’abitazione, richiedevano l’intervento dei carabinieri.

Il bambino era molto sul colpo, mentre la donna e la figlia, immediatamente soccorse da personale del 118, venivano trasportate presso il pronto soccorso dell’ospedale di Borgo San Lorenzo ove venivano riscontrati delle “ferite da taglio alla testa e agli arti superiori” alla donna ed un “grave stato di shock” alla bambina, entrambe non in pericolo di vita.  Il Patriarchi è stato arrestato per omicidio e lesioni personali aggravate e portato a Sollicciano.

Print Friendly, PDF & Email

Translate »