energee3
logo stamptoscana
Edizioni Thedotcompany

Barberino Tavarnelle, raccolta differenziata al 66,5 per cento Notizie dalla toscana

Barberino/Tavarnelle –  Il Comune di Barberino Tavarnelle si attesta a quota 66,5 per cento nella raccolta differenziata. Il sindaco David Baroncelli punta  a superare il 70 per cento.

“Uno dei primi obiettivi del nuovo comune – ha detto – è migliorare la qualità delle prestazioni ambientali del nostro territorio puntando sull’attivazione di due strumenti: l’intensificazione delle misure contro gli incivili dei rifiuti e l’aumento della raccolta differenziata attraverso la revisione complessiva del sistema di raccolta uniforme e organico dei due territori. Con la collaborazione dei cittadini e l’adozione di pratiche virtuose che continueremo a mettere in atto insieme, facendo ognuno la propria parte, riusciremo a tracciare una nuova strada da percorrere a tutela dell’ambiente, della qualità della vita e della sostenibilità sociale”.

Altro punto cardine delle politiche ambientali, promosse dalla giunta Baroncelli, è il giro di vite contro l’inciviltà e l’impegno ad arginare il fenomeno dei rifiuti lasciati al di fuori dei cassonetti e dei conferimenti non corretti. “E’ un tema molto avvertito dalla popolazione – aggiunge il sindaco – segno che l’attenzione di chi si comporta in maniera rispettosa dell’ambiente è di gran lunga superiore ai comportamenti privi di scrupoli che invece sporcano e deturpano la bellezza e la cura del nostro territorio. Molte sono le segnalazioni di abbandoni che riceviamo ogni giorno: un problema ricorrente che si riflette soprattutto nelle aree decentrate e nelle zone di campagna, intendiamo ridurre il fenomeno attraverso un potenziamento dei controlli e dei monitoraggi da parte della polizia locale, incaricata di sanzionare gli eventuali trasgressori, e della figura dell’ispettore ambientale, messo a disposizione da Alia a supporto dell’amministrazione comunale”.

Il Comune si attiverà nella revisione generale del sistema di raccolta allo scopo di omogeneizzare i sistemi ed estendere il servizio di porta a porta che risulta essere uno dei più efficaci nell’incremento della qualità della raccolta differenziata.

“E’ mia intenzione aderire al Patto dei Sindaci – conclude – e impegnarmi ad elaborare un Piano per l’Energia Sostenibile e il Clima entro due anni. Il piano d’azione che sarà portato all’attenzione del consiglio comunale conterrà i passi verso il raggiungimento degli obiettivi del 2020 e del 2030”.

Foto: David Baroncelli

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »