energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Barman, cantanti e sanitari: festival dei robot al servizio dell’uomo Cronaca, Innovazione

Pisa. Arsenali Repubblicani. Nel luogo dove un tempo veniva allestita una delle più potenti e formidabili flotte del Mediterraneo troviamo robot di ultima generazione. Eccellenze della tecnologia e della ricerca.

 

Nuove frontiere del sapere e della scienza. Mostre, convegni e spettacolo. É la kermesse pisana promossa dalla Fondazione Arpa (in armonia per la salute) in collaborazione con Comune di Pisa, Istituto di BioRobotica della Scuola Superiore Sant’Anna e il centro di ricerca Enrico Piaggio. Con promotori scientifici quali Università di Pisa, CNR, Irccs Stella Maris, EndoCAS.

Da oggi al 13 settembre sarà possibile osservare ed interagire con la robotica in tutte le sue declinazioni. La robotica al servizio dell’uomo è il tema del Festival che si svolge, non a caso, in una delle aree con la più alta concentrazione in Europa di ricerca e sviluppo. E che vanta una lunga tradizione nell’applicazione dei sistemi robotici. E’ il primo festival internazionale, ma come ci tengono a sottolineare gli ideatori diventerà un incontro annuale.

Direttore del Festival è il luminare della chirurgia Franco Mosca: “abbiamo sentito il dovere di organizzare questo primo festival proprio a Pisa”. Il noto professore ed ex primario dell’Ospedale di Pisa ha fatto gli onori di casa, accompagnando la visita della stampa nei vari stands, introducendo e spiegando l’utilizzo di queste sofisticate macchine in modo divertente e appassionato. Tra le “meraviglie” in esposizione il da Vinci Skills Simulator che offre un ambiente virtuale dove si possono eseguire esercizi in un ambiente tridimensionale, come in un videogioco.

Oppure il robot Mako che assiste il medico nella pianificazione e nell’innesto delle protesi di anca e ginocchio. Sempre nel campo virtuale sono presenti i sistemi di navigazione Masmec e il dV- Trainer di Mimic, un simulatore per chirurgia robotica installato presso il centro EndoCAS.

 

robotica5

Ci sono robot per la telemedicina, con potenziale uso nella cooperazione internazionale in aiuto dei pazienti nei paesi in via di sviluppo. Inoltre, è possibile osservare al lavoro anche un robot barman, un silenzioso braccio mobile molto bravo nel preparare il Negroni. Al quale ovviamente non viene lasciata la mancia.

Divertente ascoltare un “quasi” umano robot cantante. Senza cuore e anima, con una intonata voce e una pronuncia perfetta. Impressionante. Fantascienza divenuta realtà, per gli amanti di Asimov la paura della macchina è comprensibile, vederle all’opera con i vantaggi che offrono toglie ogni timore. Anche perchè come ripetono gli organizzatori: “i robot non ci sostituiranno, non toglieranno lavoro, ma ci affiancheranno”.

 

robotica3

 

Il controllo delle macchine sarà sempre nostro, almeno per ora.

Print Friendly, PDF & Email

Translate »