energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Bene Pisa, Siena e Arezzo, Cuneo 20 a 0 con la Pro Piacenza Breaking news, Sport

Firenze – Il Piacenza vince ed affianca al comando della classifica la Pro Vercelli. Il Cuneo prevale per 20 a 0 sulla Pro Piacenza. Una farsa. I titolari degli emiliani sono in sciopero, mancava anche l’allenatore. Il presidente della Pro Piacenza ha deciso di mandare in campo i ragazzini. Eventi che non aiutano la regolarità del campionato.  

Delle squadre toscane hanno prevalso l’Arezzo, il Pisa e la Robur Siena. Queste squadre sono nella zona alta della classifica. Hanno pareggiato Pistoiese e Lucchese (ma meritavano di vincere) sconfitti Carrarese e Pontedera.

———————-

 

LUCCHESE-VIRTUS ENTELLA 1-1. Giusta amarezza per la Lucchese che veniva raggiunta all’ultimo minuto del recupero. Stava vincendo una partita molto difficile (la Virtus Entella corre per vincere il girone). La partita era virtualmente finita che Mota Carvalho andava in gol. Una doccia fredda per una Lucchese la cui classifica ha urgente bisogno di punti. I padroni di casa andavano a bersaglio subito con De Vita. Per il resto la Lucchese difendeva con molta accortezza il vantaggio favorita anche dalla circostanza che la Virtus Entella giocava gli ultimo dodici minuti in dieci per l’espulsione di Pellizzar. Poi l’amara sorpresa per i toscani. Senza dimenticare che l’allenatore è squalificato e mancava Alberto Mauri.   

——————————————–

PONTEDERA-PRO VERCELLI 0-2. Ci stava anche nel pronostico la vittoria della Pro Vercelli squadra costruita per giocare in serie B. Il Pontedera invece è una squadra giovane la cui aspirazione è quella di restare in serie C. Un obiettivo che sembra alla portata della squadra che ha ottenuto risultati importanti. Quindi nessun problema per questa sconfitta. Tra l’altro si è battuta bene ed ha tenuto testa alla più quotata avversaria. Segnavano Gatto al 18’ e  Mammarella al 66’ su punizione.

————————————

NOVARA-PISTOIESE 1-1. La Pistoiese meritava di vincere contro un Novara apparso al disotto delle sue possibilità. Un pareggio che non serve a nessuna delle due squadre. La Pistoiese rimane in  zona pericolo; il Novara in una posizione anonima. Andava in vantaggio la Pistoiese con Luperini al 39’, pareggiava il Novara all’inizio della ripresa con Eusepi. Ma era la Pistoiese quella più propositiva. Insomma ha offerto un buon football quindi può guardare con fiducia in avanti.

———————————

ROBUR SIENA-JUVENTUS 3-2. Una bella partita che la Robur Siena si è aggiudicata in rimonta. Comunque meritata e così la squadra senese ha messo in fila 12 risultati utili consecutivi. E punta in alto. Deve pure recuperare due partite (Olbia e Pistoiese). In vantaggio la Juvetus 23 al 10’ con Zanimacchia. Immediato (12’) il pareggio grazie ad un’autorete di Masciangelo. Gioco piacevole, di buona qualità. Tornavano in avanti i piemontesi con Mavididi. Al riposo 2 a 1 per la Juventus. Nella ripresa un bravissimo Guberti ribalta il risultato realizzando due reti.

————————————

PISA-GOZZANO 2-0. Al Pisa sono bastati due reti segnate nel primo tempo per battere il Gozzano e portare a casa la seconda vittoria consecutiva. Un risultato che consente ai nerazzurri pisani di restare ”agganciati” al trenino di testa. Andava a bersaglio alla mezzora Masucci con una rete spettacolare (quinta personale) raddoppiava al 39’ Buschiazzo. Nella ripresa i padroni di casa si limitavano a proteggere il vantaggio e la partita non offriva  più tante emozioni anche perchè il Gozzano raramente si rendeva pericoloso.

—————————————–

OLBIA-CARRARESE 3-1. Ancora una delusione per la Carrarese, squadra con notevoli qualità. Ma manca però di continuità nei risultati. E’ capace di compiere una impresa e poi inaspettatamente cade. E contro l’Olbia, pur non meritando un punteggio così severo, ha confermato quella lacuna (5 sconfitte su sette partite, compresa quella di Coppa Italia). Si è battuta con slancio ha sfiorato più volte il gol (palo di Luca Ricci), ma alla fine ha incassato una sconfitta pesante per la sua classifica.

L’inizio era stato promettente per i toscani che andavano in gol Varone dopo un quarto d’ora. Ma al 35’ Ragatzu pareggiava i conti. All’inizio della ripresa rete dei sardi con Biancu e nei minuti di recuperano segnavano la terza rete con Maffei.

—————————————–

  ALBISSOLA-AREZZO 1-2. Non finisce mai di stupire l’Arezzo. Battere l’Albissola non è stata una passeggiata, ma il successo è fuori discussione. E la squadra naviga nell’alta classifica. E se continua così avanzerà la candidatura alla vittoria nel girone. L’Arezzo passava in vantaggio con Brunori. Raddoppiava su rigore con Cutolo. Accorciavano le distanze i liguri con  Martignago.

———————————-

ALESSANDRIA-ARZACHENA 0-1. Un’altra sconfitta per l’Alessandria. Non ha ancora mai vinto in casa (finora ha totalizzato 14 pareggi) E l’Arzachena non aveva mai vinto in trasferta. Magari un pari sarebbe stato più giusto. Ma intanto i sardi con questi tre punti riprendono fiato. Il gol vincente è di Sanna al 33’. L’Alessandria ha giocato in 10 gli ultimi 25 minuti per l’espulsione di Santini (doppia ammonizione).

—————————————-

PIACENZA-PRO PATRIA 1-0. Il Piacenza si aggiudica la partita nei minuti di recupero e raggiunge in testa alla classifica la Pro Vercelli. L’incontro non è stato molto interessante. La Pro Patria ancora una volta si dimostrava squadra solida e capace di tenere testa anche ad una “grande” come il Piacenza. Non meritava di perdere. Il pareggio sarebbe stato il risultato giusto invece nei minuti di recupero il gol del piacentino Della Latta.

—————————————–

CUNEO-PRO PIACENZA 20-0. E’ stato un tiro al bersaglio. La Pro Piacenza, società in drammatiche condizioni, ha schierato per volere del presidente (i giocatori titolari sono in sciopero da tempo) una squadra di giovanissimi (per 7 di loro è stata la prima volta a giocare una partita professionisti). Non erano nemmeno undici. Mancava anche l’alenatore. L’arbitro ha chiesto al rappresentante della Lega Pro se fosse giusto dare vita a simile partita. La risposta è stata si e così è venuto fuori un simile risultato.

————–  —————————–                                         

                     CLASSIFICA GENERALE

1°) Pro Vercelli e Piacenza p.49,

2°) Arezzo p. 46;

4°) Robur Siena p. 44;

5°) Carrarese e Virtus Entella p. 43;

7°) Pro Patria p. 40;

8°) Pisa p. 39;

9°) Pontedera p. 36;

10°) Novara p.35;

11°) Juventus e Cuneo p. 29;

13°) Gozzano p.27;  

14°) Alessandria ed Olbia p. 23;

16°)) Albissola e Pistoiese p. 22;

18°) Lucchese p. 21;

19°) Arzachena p. 20;

20°) Pro Piacenza p. 8.

————————————

                   I MARCATORI

17 reti Tavano (Carrarese); 12 reti : Caccavallo (Carrarese); 11 Martignago (Albissola); 10 : Cacia (Novara), Gliazzi (Siena); 9: Mota (Entella, Pesenti (Pisa), Gucci (Pro Patria); Morra (Pro Vercelli), Ragatzu, Brunoni (Arezzo);  8 reti : Piscopo (Carrarese) : Brunori (Arezzo); Rolando (Gozzano), Ceter (Cuneo); 7 reti: Brunori e Cutolo (Arezzo) ; Piscopo (Carrarese); 6 reti : De Feo (Lucchese); Pesenti (Piacenza); Marconi (Pisa); Tommasini (Pontedera).

—————————————–

                 27°GIORNATA

  RISULTATI – Albissola-Arezzo 1-2; Alessandria-Arzachena 0-1; Olbia-Carrarese 3-1; Pisa-Gozzano 2-0; Robur Siena-Juventus U23 3-2; Novara-Pistoiese 1-1; Piacenza-Pro Patria 1-0; Pontedera-Pro Vercelli 0-2; Lucchese-Virtus Entella 1-1; Cuneo-Pro Piacenza 20-0.

—————————————–

                28° GIORNATA

 DOMENICA 24 –  Pro Patria-Albissola; Gozzano-Alessandria; Arzachena-Cuneo; Juventus-Lucchese; Arezzo-Olbia; Virtus Entella-Piacenza ore 14,30; Pro Vercelli-Pisa; Carrarese-Pontedera; Pro Piacenza-Novara rinviata.

  LUNEDI’ 25 Pistoiese-Robur Siena ore 20,45 Diretta su Raisport.

————————————

Print Friendly, PDF & Email

Translate »