energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Benvenuti istruisce sull’arte della vita Cultura

Il regista, attore, cantante toscano sarà il protagonista del nuovo appuntamento del ciclo “Le parole e il silenzio”. Al centro dell'incontro saranno il percorso artistico di Benvenuti, tra cinema, teatro, tv, il suo stile, le sue idee sul mondo dello spettacolo e sulla vita. Il tutto corredato anche da alcune canzoni che Benvenuti proporrà avvalendosi dell'accompagnamento del chitarrista Antonio Gabellini.
Alessandro Benvenuti è sicuramente uno dei personaggi più eclettici e creativi del mondo dello spettacolo. Un artista puro, autentico, capace di reinventarsi, e di esplorare sempre ambiti creativi nuovi. Non a caso è stato chiamato per il percorso 2013 de “Le parole e il silenzio”, dedicato a storie di vita “A regola d'arte”: la sua lo è senza alcun dubbio.
Nato nel 1950 a Pelago (Firenze) Benvenuti è da oltre 40 anni sulla scena con una capacità unica di reinventarsi, in ruoli sempre diversi.
I suoi inizi risalgono al 1972 con il gruppo di cabaret dei Giancattivi che diventerà famoso pochi anni più tardi grazie alla partecipazione allo storico programma televisivo “No stop”: del gruppo fanno parte anche Athina Cenci e Francesco Nuti.
Il successo in tv apre le porte del cinema dove esordisce con “Ad ovest di paperino”: più avanti, firmerà come regista film come “Zitti e mosca” “Belle al bar” e “Ivo il tardivo”.
A teatro dirige almeno una trentina di commedie, in molti casi da lui scritte: la più conosciuta e replicata è “Benvenuti in casa Gori”.
Per la Tv è interprete e regista della miniserie di Rai Uno “Un colpo al cuore”, con Ornella Muti e partecipa come attore a varie altre fiction.
Negli ultimi anni è anche direttore artistico di importanti teatri, soprattutto in Toscana (attualmente del Dante di Campi Bisenzio). Nel 2009 il concerto-spettacolo di testi e canzoni “Capodiavolo” lo porta a ritrovare una sua passione di gioventù: l'attore-regista-autore si riscopre cantante così come nel suo ultimo recital "Zio B. Storie di acide amenità".
Insomma, una vita piena d'arte che potrà essere conosciuta e esplorata nel pomeriggio di Romena organizzato dalla Fondazione Giuseppe e Adele Baracchi.
L'incontro con Alessandro Benvenuti sarà condotto dai giornalisti Massimo Orlandi e Paolo Ciampi.

Print Friendly, PDF & Email

Translate »