energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Betori visita l’Assise Protestante Europea Cronaca

Anche dall’Assise Protestante Europea, in corso a Firenze al Convitto della Calza, da giovedì scorso a mercoledì prossimo, si è levato un sos in merito alla presenza cristiana in Medio Oriente, che è sempre più in pericolo. “E' iniziato un vero e proprio esodo di massa dei cristiani da molti paesi della regione. Aiutateci con la preghiera, il sostegno, l'accompagnamento”. L’appello è stato lanciato della siriana Rosangela Jarjour, Segretaria Generale della Comunità di Chiese Evangeliche del Medio Oriente, che riunisce 17 Chiese Luterane, Riformate e Anglicane con quasi 2 milioni di membri. Nei paesi toccati dalla primavera araba', ha spiegato, all'inizio Musulmani e Cristiani sono scesi insieme nelle piazze, ma attualmente i Cristiani si sentono sempre più emarginati e minacciati. Tra i documenti messi a punto nel corso dell'assemblea anche quello elaborato da un gruppo di giovani, che affronta temi quali la globalizzazione economica, la crescente povertà ed esclusione sociale in Europa, il problema dell'integrazione degli immigrati, la giustizia ecologica e, più in generale, il ruolo delle chiese protestanti nella sfera pubblica, il rapporto tra Bibbia e confessione di fede, il significato dei ministeri ecclesiastici e la formazione dei pastori, il rinnovamento della liturgia. Questa mattina i delegati dell'Assemblea parteciperanno al culto domenicale nella Chiesa Valdese di Firenze, con la predicazione di Rosemarie Wenner, Vescova della Chiesa metodista in Germania. Nel pomeriggio la regista e scrittrice Cristina Comencini, figlia di Luigi, parlerà sul movimento delle donne in Italia. Comencini, di fede valdese, è membro del comitato promotore del movimento "Se non ora, quando?”.

Ieri pomeriggio visita del Cardinale Arcivescovo di Firenze, mons. Giuseppe Betori che ha portato il saluto non solo della Chiesa Cattolica fiorentina ma anche del Consiglio delle Conferenze Episcopali d’Europa, appositamente incaricato dal Presidente, Cardinale Péter Erdő. “Ci sentiamo – ha detto il Cardinale Betori – interpellati dal Signore a cercare il cammino di unità che sia anche visibile con tutti i mezzi a nostra disposizione e competenza. I tempi attuali e la società in cui viviamo richiedono da parte nostra un dialogo sempre più vivo e intenso, un’amicizia anche essa, visibile e sincera, e non tanto nuove strutture o istituzioni. L’Europa – ha sottolineato l’Arcivescovo di Firenze – è oggi percorsa da numerose sfide a livello socio-economico, scientifico, culturale, morale e spirituale. In questo contesto cresce anche l’influenza di una cultura laicista, che tende ad emarginare l’esperienza religiosa, per farla scomparire dalla scena pubblica. In questo contesto si sente sempre più fortemente l’importanza di una voce unita dei cristiani in Europa per potere cercare insieme risposte illuminate dalla luce del Vangelo alle questioni e alle sfide che toccano la vita della famiglia umana, e annunciare autenticamente la buona novella di Cristo. Senza sforzi sinceri per il ristabilimento dell’unità perduta dei cristiani questa impresa non può riuscire”.

Quindi ha concluso evidenziando come “siamo particolarmente attenti alle sfide posteci nel campo del rispetto per la vita, nella cura dei valori della famiglia come cellula della società, la salvaguardia del creato, le migrazioni, la difesa e la promozione della libertà religiosa e l’impegno per la solidarietà, segno della carità di Cristo, fra continenti, fra paesi, fra persone e fra generazioni. Soprattutto vogliamo aiutare a costruire una società aperta a Dio e ai valori spirituali in un ambiente di libertà, sia nella vita privata che nello spazio pubblico, dove sia possibile anche portare l’annuncio del Vangelo. L’invito che mi avete fatto a portare questo saluto, che costituisce un ulteriore segno della ricerca di una concreta fraternità nel cammino verso l’unità voluta dal Signore”, ha auspicato ai 250 delegati, terminando il saluto.

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »