energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Biblioteche del Chianti fiorentino sempre più digitali Notizie dalla toscana

San Casciano Val di Pesa (Firenze) – L’innovazione tecnologica entra nelle biblioteche del Chianti, sempre più fonti di informazione digitali. Le strutture potenziano i servizi on line e il proprio patrimonio di risorse virtuali. La novità è che a San Casciano il prestito e la consultazione potranno avvenire anche attraverso l’utilizzo di tablet e e-reader, disponibili presso la sede di via Roma. I supporti consentono di navigare in rete, consultare giornali e riviste, leggere e prendere in prestito e-book. “E’ un servizio nuovo – commenta l’assessore alla Cultura di San Casciano Chiara Molducci – che va incontro alle esigenze dei nostri giovani lettori, con il quale rispondiamo ad una richiesta sempre maggiore di consultazioni e prestiti on line”. Il servizio è gratuito ed è accessibile a tutti gli iscritti. Usare il computer diventa più facile dopo i 60 anni: è il progetto Sdiaf al quale la biblioteca di San Casciano ha aderito e che propone un corso di alfabetizzazione digitale rivolto agli anziani, al fianco di studenti coordinati da un tutor. L’iniziativa partirà ad aprile.

Altri progetti innovativi sono Medialibrary e Utente Web. Musica, film, e-book, quotidiani, banche dati, corsi di formazione on line, archivi di immagini: con la piattaforma Medialibrary, prima rete italiana di biblioteche pubbliche per il prestito digitale, gli utenti della biblioteca di San Casciano, Barberino e Tavarnelle possono accedere ad un patrimonio virtuale che conta milioni di risorse, accessibile da ogni angolo del pianeta. Ottenuti password e username, gli iscritti potranno consultare tutti i maggiori quotidiani nazionali e internazionali, scaricare brani e musiche dall’intero catalogo Sony effettuando due download alla settimana, accedere alla Collezioni Casalini, composta da 2.500 titoli. E ancora si possono consultare audiolibri, film, video, e attraverso il prestito digitale leggere gli ebook dei maggiori editori italiani su smartphone, tablet, eReader o Pc. Altro progetto che accomuna le biblioteche del Chianti “Utente Web”. “Si tratta di un nuovo servizio – commenta l’assessore Elena Borri, con delega alla Cultura per l’Unione dei Comuni di Barberino e Tavarnelle – che consente di risparmiare tempo ed effettuare comodamente da casa, dal proprio computer, alcune delle operazioni più frequenti di accesso alle risorse virtuali”. Il progetto offre l’opportunità di verificare la disponibilità dei documenti, prenotarne o effettuarne il prestito, attraverso una semplice connessione in rete. Per attivare il menu personale e le funzioni dell’utente web occorre recarsi in una delle due biblioteche e richiedere username e password. L’utente on line ha la possibilità di controllare la situazione dei propri prestiti, di prenotare libri, cd, dvd che altri hanno in prestito, di rinnovare i prestiti ed effettuare una prenotazione di prestito di libri, cd, dvd disponibili che dovranno essere ritirati entro i tre giorni successivi. Le biblioteche “La Casa della Cultura Alda Merini” e “Ernesto Balducci” si trovano in via Mannucci (Barberino Val d’Elsa) e piazza della Repubblica (Tavarnelle Val di Pesa).

Info
biblioteca@barberinovaldelsa.net
http://www.comune.san-casciano-val-di-pesa.fi.it/biblioteca/
biblioteca@comune.tavarnelle-val-di-pesa.fi.it.

Print Friendly, PDF & Email

Translate »