energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Binario 16, commemorato l’orrore della deportazione degli ebrei fiorentini Breaking news, Cronaca

Firenze – Binario gremito per la commemorazione di quei giorni di squallido orrore, quando dal binario 16 della stazione di Santa Maria Novella, 75 anni fa, furono fatti partire per Auschwitz 300 ebrei fiorentini. Nel Giorno della Memoria una corona di alloro è stata deposta sui binari, mentre le chiarine suonavano “il silenzio” e il gonfalone di Firenze, medaglia d’oro al valor militare, si gonfiava al vento gelido di questo grigio giorno di gennaio. Alla cerimonia hanno assistito l’assessore Giovanni Bettarini in rappresentanza dell’autorità comunale ed Eugenio Giani, presidente del Consiglio regionale della Toscana.

Quasi 300 tra uomini, donne a bambini furono ammassati su alcuni vagoni di un treno e trasportati ad Auschwitz. Era il 9 novembre 1943 quando furono stipati in un convoglio diretto verso il più grande campo di concentramento realizzato dal regime nazista.

All’arrivo,  il 14 novembre, 193 prigionieri furono immediatamente uccisi nelle camere a gas. Fra loro, 8 bambini nati dopo il 1930, 30 anziani nati prima del 1884. La più giovane era Lia Vitale, nata nel 1942, la più anziana Fanny Tedesco, che aveva 93 anni.

Foto: Cesare Martignon

 

 

 

 

Print Friendly, PDF & Email

Translate »