energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Biodiversità delle imprese e felicità pubblica: due eventi al Polo Bonfanti Cronaca

Figline-Incisa Valdarno (FI) – Venerdì 30 e sabato 31 gennaio economisti, sociologi e filosofi di taratura internazionale discuteranno di due eccellenze tutte italiane del panorama economico e sociale:  biodiversità delle forme d’impresa e felicità pubblica. Con André Habishi, Stefano Zamagli, Luigino Bruni e  Stefano Bartolini, Ruut Veenhoven, Bruno Frey, Jennifer Nedelsky.

Terzo e quarto appuntamento del ciclo “Toscana: un Laboratorio Globale per la Qualità della vita”, promossi da Regione Toscana, Toscana Promozione, E.diC. s.p.a – Polo Lionello Bonfanti, con il supporto scientifico di un gruppo di docenti universitari toscani. Un percorso tutto incentrato sulla qualità della vita negli ambiti dell’economia e della sfera pubblica: appuntamento il 30 e 31 gennaio prossimi, ore 15.00  al Polo Lionello Bonfanti in località Burchio, a Figline e Incisa V.no (FI).

I due appuntamenti al Polo Lionello Bonfanti che saranno trasmessi in diretta streaming:
Biodiversità e forme d’impresa – venerdì 30 gennaio 2015, ore 15.00. Arte, territorio, teatro, cinema, ma anche aziende, associazioni, artigianato, banche, e nuove forme d’impresa sono forme diverse, ma ugualmente costitutive di quella biodiversità economica e sociale che compongono l’unicità della cultura Made in Italy.
Un’eccellenza che tuttavia rischia di impoverirsi e uniformarsi sotto le spinte di un capitalismo fagocitante, non più in grado di creare occupazione e benessere per tutti.
Parteciperanno in qualità di relatori gli economisti André Habish (Katholische Universität Eichstätt-Ingolstadt), Luigino Bruni (LUMSA-Roma e Ist. Universitario Sophia-Loppiano), Stefano Zamagni (Università di Bologna). Modera Stefano Bartolini, economista dell’Università di Siena.
Locandina evento Biodiversità e forme d’impresa

Economia civile e felicità pubblica – sabato 31 gennaio 2015, ore 15.00
Esiste ancor oggi una “via latina alla felicità” in economia, nella vita civile e nella sfera pubblica in generale? E se sì, è praticabile? Ancora una volta la qualità della vita viene chiamata in causa nel quarto ed ultimo appuntamento del ciclo d’incontri, nell’ambito del progetto “Toscana Verso Expo 2015”. Di felicità in rapporto al lavoro, all’agire politico, alle relazioni sociali dibatteranno il sociologo Ruut Veenhoven (Erasmus University – Rotterdam), l’economista Bruno Frey (Zeppelin University – Friedrichshafen) e la filosofa Jennifer Nedelsky (Università di Toronto). Modererà l’economista Bruni.
Toscana Expo 2015 Economia civile

Print Friendly, PDF & Email

Translate »