energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

La kermesse BNL-Fondazione Telethon Società

Oggi dalle 17 in Palazzo Vecchio uno degli appuntamenti più importanti e significativi dell'anno per lo studio, la ricerca e la trasformazione in cure accessibili dei risultati della ricerca sulle malattie genetiche. L'appuntamento è la consegna da parte di Bnl Gruppo Bnp Parisbas del Premio Telethon-Palazzo Vecchio. L'evento si svolge in occasione dell’edizione della Maratona Telethon 2012 che sarà sulle reti RAI il 14, 15 e 16 dicembre. Il Premio, giunto alla sua quarta edizione, viene attribuito a quei cittadini fiorentini e non che hanno dimostrato, nei propri campi professionali, attenzione alla solidarietà e ai temi della ricerca scientifica a favore delle malattie genetiche e della raccolta fondi.

Fra i principali sostenitori della Fondazione, la concretezza e positività della partnership che lega da circa vent'anni Bnl Gruppo Bnp Paribas e Telethon si traduce in cifre: in ventuno anni sono stati raccolti (dal 1992) più di 223 milioni di euro (quasi il 50% della raccolta Telethon); nel 2011, la raccolta è stata di 11, 6 milioni di euro. 
La Fondazione Telethon è comunque sostenuta da una rete molto folta di soggetti pubblici e privati: tra questi ultimi merita una citazione speciale Uildm, Unione italiana lotta alla distrofia muscolare, che negli anni, attraverso il coinvolgimento attivo delle sue sezioni provinciali, ha raccolto circa 12 milioni di euro. Da 11 anni sostiene Telethon anche l’Avis – Associazione volontari italiani sangue – che grazie all’impegno dei suoi volontari dal 2001 ha raccolto oltre 4 milioni di euro.
Grazie ai fondi raccolti, negli anni Telethon ha potuto finanziare 1.510 ricercatori per 2.431 progetti di ricerca su 445 malattie genetiche studiate, meritando 8.698 pubblicazioni sulle riviste scientifiche internazionali. Per mantenere la promessa fatta ai pazienti, Telethon si è impegnata a trasformare i risultati della ricerca di base in terapie accessibili. Un passaggio impegnativo che si avvale anche della partnership con aziende farmaceutiche. Telethon nel 2010 ha stretto un accordo con GlaxoSmithKline (Gsk) per la messa in sicurezza del programma clinico svolto presso l'Istituto Telethon per la Terapia Genica (Tiget) di Milano. Ad ottobre di quest’anno, Telethon ha siglato un nuovo accordo con Shire, un’altra multinazionale del farmaco, per sostenere con un finanziamento quinquennale la ricerca dell’Istituto Telethon di genetica e medicina (Tigem) di Napoli. L’accordo nasce dai risultati conseguiti negli anni dai ricercatori del Tigem, che riguardano principalmente la comprensione del processo di smaltimento cellulare delle sostanze tossiche e la messa a punto di metodiche per la terapia genica. 

La kermesse fiorentina prende il via alle 16, quando il corteo Storico si muove da piazza della Repubblica per recarsi sotto Palazzo Vecchio. Insieme, anche il presidente del consiglio comunale Eugenio Giani. In piazza della Signoria esibizione dei Bandierai degli Uffizi in onore dell'evento.

Prima della premiazione che avviene nel Salone dei 500, il pubblico può assistere alla  rappresentazione teatrale “I terremoti dell’Anima” ideata e scritta da Gaetano Buscemi, dipendente BNL, come i protagonisti della narrazione ad eccezione dell’attrice professionista Patrizia Schiavo. A condurre la serata Stefano Baragli, noto presentatore toscano sempre attento e sensibile alla solidarietà. Presente all'incontro anche la D.ssa Maria Alice Donati Responsabile Sezione Diagnostica Malattie Metaboliche e Neuromuscolari Ereditarie Azienda Ospedaliera Meyer.
Nel corso della cerimonia vengono inoltre presentate anche le attività che il maggior partner della fondazione, Bnl Gruppo BNP Paribas, partner storico di Telethon, sta organizzando a Firenze e in Toscana per raccogliere fondi e cercare di superare la cifra raccolta lo scorso anno. L’obiettivo è raccogliere fondi per la ricerca scientifica sulle malattie genetiche, sostenendo l’attività della Fondazione Telethon, che da anni si occupa di garantire alla ricerca sulla distrofia muscolare e le altre malattie genetiche risorse per finanziare i migliori progetti e i ricercatori più meritevoli.

Un impegno, quello di Bnl per Telethon che prosegue nell'arco dell'intero anno. Un'attività che consiste nell'organizzazione di eventi di raccolta e nel mettere a disposizione di coloro che vogliono continuare a fare donazioni sia gli sportelli della Banca sia, per i clienti, tutti i suoi ATM, il canale telefonico (numero verde 800900900 o +390687408740 dall’estero o dai cellulari) e quello on line (bnl.it). La presenza di BNL sul web si estende ulteriormente, grazie alla fan page BNL per Telethon su Facebook, tutti (clienti e non) possono seguire gli eventi BNL per Telethon ed effettuare donazioni online, tramite carta di credito.
BNL, fondata nel 1913, è uno dei principali gruppi bancari italiani e tra i più noti in Italia. Con oltre 1000 punti vendita su tutto il territorio nazionale – tra Agenzie, Centri Private, Centri Imprese “Creo per l’Imprenditore”, Centri Corporate e Pubblica Amministrazione – BNL offre un’ampia gamma di prodotti e servizi, da quelli più tradizionali ai più innovativi, per soddisfare le molteplici esigenze dei propri clienti (privati e famiglie, imprese e Pubblica Amministrazione). BNL è dal 2006 nel Gruppo BNP PARIBAS, presente in 80 paesi, con più di 200.000 collaboratori, dei quali oltre 150.000 in Europa, dove opera – attraverso la banca retail – su quattro mercati domestici: Belgio, Francia, Italia e Lussemburgo. BNP PARIBAS detiene posizioni chiave in tre grandi settori di attività: Retail Banking, Investment Solutions e Corporate & Investment Banking.

L'evento in corso a Palazzo Vecchio vede fra i premiati, dopo il riconoscimento alle istituzioni che da sempre supportano e collaborano con Bnl nella raccolta e organizzazione delle manifestazioni per Telethon: il Comune di Firenze cui va un ringraziamento speciale ritirato dal presidente del consiglio comunale Eugenio Giani. A consegnarlo, per Bnl, Luigi Pratellesi, direttore Rischi Direzione Territoriale Centro Sud. Un ringraziamento "di cuore" va al Comando della Legione dei Carabinieri Toscana, premio ritirato dal Generale del comando Alberto Mosca, mentre la consegna è effettuata per Bnl da Sergio De Marco, Direttore Territoriale Pac Centro Nord.

Ai clienti Bnl che si sono distinti per donazioni di "valore" a favore della ricerca sulle malattie genetiche, viene consegnato un riconoscimento particolare che va alla Salvatore Ferragamo Spa, premio ritirato da Federico Focardi (Group finance Director) dalle mani di Davide Menarini Direttore Territoriale Corporate Centro Nord; a Guccio Gucci Spa, premio ritirato da Marco Vettori (responsabile della Tesoreria) e consegnato per Bnl da Davide Menarini, Direttore Territoriale Corporate Centro Nord; alla Bulleri e Trivella Snc, premio ritirato dal dottor Daniele Bulleri (socio e amministratore) e consegnato per Bnl da Alberto Arria Direttore Grande Agenzia di Pisa; al Dott. Franco Baccani B&G Srl, consegnato per BNL da Matteo Gaggioli , Private banking Firenze; alla Conceria Caravel Spa con sede in Castelfranco (Pisa), premio ritirato dal dottor Alessandro Dolfi e consegnato per Bnl da Roberto Sartori, responsabile Centro Private banking Lucca e Pisa; alla Sovrana Srl, premio ritirato dal dottor Christian Carpana responsabile finanziario/amministrativo e consegnato per Bnl da Massimiliano Giordano Gestore Imprese. Sovrana Srl ha donato due "scooter" da viaggio portatili per persone con difficoltà motorie. Premio consegnato anche all'Aism (associazione italiana sclerosi multipla) sede provinciale di Firenze rappresentata dalla vice presidente Caterina Calabretta; Aism sede provinciale di Pisa rappresentata dal vice presidente Luigi Sartor. Infine, un ringraziamento speciale è andato all'Aliante Catering ed Eventi nella persona di Francesco Aspettati, per l'offerta del servizio di catering.

Print Friendly, PDF & Email

Translate »