energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Boccaccesca 2014 da appuntamento al prossimo fine settimana Notizie dalla toscana

Certaldo (Firenze) – Seconda giornata per la XVI edizione di Boccaccesca e tante iniziative a Certaldo Alto. Dopo l’ottimo esordio di sabato – con numerose presenze che hanno potuto degustare i migliori prodotti toscani e assistere alla preparazione di piatti tipici – dove l’attenzione era tutta su Cristiano Militello, insignito del “Premio Boccacesca”, anche ieri il pubblico non si è fatto desiderare.

La mattina si è aperta con l’evento “Artegiocando” dove grandi e piccoli si sono potuti cimentare nella realizzazione di tanti piatti, sotto lo sguardo attendo di chef professionisti. Spazio anche alle tradizioni culinarie nazionali con il “Mercato di Boccaccesca” dove diverse regioni hanno potuto far conoscere ai presenti i piatti della propria tavola. Inoltre, anche gli appassionati di vini, una delle specialità della zona, sono stati soddisfatti con l’iniziativa “L’enoteca di Boccaccesca”: con il calice di Boccaccesca, il pubblico ha avuto la possibilità di degustare i vini della Valdelsa, votando il preferito

Il binomio cibo benessere deve essere una prerogativa del mangiare bene ed è per questo che si è svolto il primo appuntamento (il secondo in programma domenica prossima) con “Il medico risponde” dove il dottor Alessandro del Re è stato a disposizione dei presenti per consigli ed aiuti sull’alimentazione.

Pomeriggio dedicato a quattro chef di fama internazionale come Jean Michael Carasso, Beatrice Segoni, Emma Pernarella e Matteo Donati che si sono esibiti ai fornelli con le loro specialità. Serata che si è conclusa con “Piatto d’artista” durante il quale Nadia Fondelli si è cimentata nella realizzazione di un piatto trasformandosi per un’ora in un grande chef.

Boccaccesca prosegue il prossimo fine settimana all’insegna dei prodotti tipici toscani, tra cibo e vino, a contatto con chef di fama nazionale e internazionale con i quali scoprire i segreti della cucina di alto livello e della tradizione toscana nelle giornate di sabato 27 e domenica 28 settembre.

Anche per l’edizione 2014 non mancherà l’apertura di Boccaccesca verso il mondo dei social: attraverso la pagina Facebook della manifestazione è possibile partecipare ad un contest che permetterà al vincitore di rendersi protagonista ai fornelli di Boccaccesca. Basta inviare una ricetta in posta privata entro giovedì 25 settembre: una giuria di esperti valuterà il materiale arrivato e decreterà il vincitore che avrà presentato il piatto più originale e fantasioso, invitandolo domenica 28 settembre a realizzarlo “in piazza”.

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »