energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Boccia a Firenze, autonomia differenziata a giorni negoziati al via Breaking news, Cronaca

Firenze – Dalla prossima settimana prenderanno il via i negoziati per l’autonomia differenziata della Regione Toscana. Lo dice dopo l’incontro con il governatore toscano Enrico Rossi e la giunta, il ministro per gli affari regionali e le autonomie Francesco Boccia. Si parte “dalla risoluzione approvata all’unanimità dal Consiglio regionale toscano” nell’ottobre 2018.

Inoltre il ministro, che giudica “molto interessante” la proposta toscana, che in buona sostanza si occupa meno di fiscalità mentre punta di pù, rispetto ad altre versioni, sulla semplificazione e sburocratizzazione,  ha anche dichiarato: “Era ingiustificabile  non aver fatto partire la delegazione trattante di una Regione come la Toscana che aveva già fatto i passaggi istituzionali, aveva avuto il via libera unanime del Consiglio regionale”. Infine ancora un apprezzamento di Boccia “sull’impostazione di Rossi su lavoro e ambiente”.

Nella versione toscana, le materie sono salute, governo del territorio e dell’ambiente, tutela del lavoro, istruzione e formazione, beni culturali, accoglienza dei richiedenti asilo, autonomie locali, coordinamento della finanza pubblica e porti.

Ha precisato Rossi: “La nostra richiesta riguarda un’autonomia limitata e concertata con il livello centrale, ma che tenga conto che in alcune materie, come la tutela del paesaggio e dell’ambiente, la legislazione regionale toscana è più avanzata di quella nazionale e che quindi su questo non si torni indietro. La nostra è una autonomia tesa a semplificare e a sburocratizzare, che valorizza la Regione nel quadro di una forte unità nazionale”.

 

Print Friendly, PDF & Email

Translate »