energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Bocelli ospite d’onore del IV° Premio Internazionale ARNo Notizie dalla toscana

Per il IV anno consecutivo si rinnova l’appuntamento con il Premio Internazionale ARNo – l’Associazione per la Ricerca Neurologica, con il patrocino della Regione Toscana e dell’università di Pisa. Sabato 26 Ottobre il prof. Ubaldo Bonuccelli e il prof. Gianfranco Antognoli, rispettivamente Direttore scientifico e Presidente ARNo, consegneranno a Laura Biancalani, Presidente della Andrea Bocelli Foundation ed Elena Zambon, Presidente della Fondazione Zoè, il premio per la solidarietà. Inoltre conferiranno il premio per la ricerca al neuroscienziato Lamberto Maffei. Il Maestro Andrea Bocelli sarà il prestigioso ospite d’onore di questa edizione il cui moderatore sarà il Direttore del quotidiano Il Tirreno, Roberto Bernabò.

Laura Biancalani è Presidente della Fondazione Andrea Bocelli, nata per aiutare le persone in difficoltà a causa di malattie, disabilità, condizioni di povertà ed emarginazione sociale, attraverso la promozione e il sostegno di progetti nazionali e internazionali. ARNo è lieta di conferirle il premio alla solidarietà per aver dimostrato con la sua determinazione e la sua tenacia che la felicità è un diritto di ogni essere umano e come tale va difeso strenuamente. Il suo impegno costante e la sua straordinaria forza sono un vanto e un esempio per il nostro Paese ma sono anche un messaggio che lei sa trasmettere con fierezza nel mondo.

Elena Zambon è Presidente della Fondazione Open Education – ZOE’, nata nel 2008 per occuparsi dei temi legati alla comunicazione della salute. In questi anni la Fondazione ha dato  vita a innumerevoli attività e iniziative, volte a promuovere una cultura che sia fondata sulla conoscenza e sulla condivisione del sapere e delle esperienze. L’Associazione per la Ricerca Neurologica è lieta di premiare per la solidarietà ex equo la Dott.ssa Zambon per aver promosso una vera e propria cultura di sensibilizzazione al volontariato, facendo della solidarietà una realtà quotidiana, concreta e tangibile che ha dato un importante contribuito alla formazione di una nuova generazione di collaboratori, medici, farmacisti e operatori dell'informazione, capaci di superare i limiti attuali della comunicazione della salute per raggiungere il grande pubblico, grazie a nuove forme di divulgazione e di coinvolgimento accessibili ed efficaci.

Lamberto Maffei è Presidente della Classe di Scienze e dell’Accademia Nazionale dei Lincei. Ha condotto gran parte delle sue ricerche presso l’Istituto di Neuroscienze del CNR, di cui è stato Direttore sino al 2008. I suoi studi sono incentrati sul Sistema Nervoso Centrale e si avvalgono di tecniche sperimentali quali la psicofisica e la biologia molecolare. Tra i suoi risultati più significativi, l’introduzione di metodi elettrofisiologici per la diagnosi precoce delle patologie del sistema nervoso, la registrazione dell’attività elettrica prenatale e il ruolo delle neurotrofine nella plasticità e lo sviluppo del sistema nervoso. Di recente ha inoltre studiato metodi per riattivare la plasticità nel Sistema Nervoso dell’adulto e li sta applicando nella prevenzione della demenza senile. A lui ARNo conferisce il IV premio internazionale per la ricerca per la capacità, più volte dimostrata, di intravedere nuove connessioni, per il coraggio di osare e di guardare sempre oltre senza porre limiti al proprio intelletto e per l’attitudine a mettere in gioco le proprie certezze e il proprio sapere nell’andare verso una conoscenza evoluta e superiore, avvalendosi di strumenti innovativi.

“Da diversi anni la nostra Associazione si impegna a valorizzare la ricerca e lo sviluppo in ambito neurologico. Il Premio Internazionale ARNo è ormai considerato un appuntamento nel quale ci riconosciamo profondamente. Mai come oggi puntare sulla ricerca è di vitale importanza e lo è altrettanto non dimenticare il ruolo della solidarietà. La ricerca infatti deve ottimizzare la sua efficacia non tanto nei confronti di un singolo ma di un’intera comunità, pur conservando la sua natura mirata. Per questo è importante promuovere con serietà un’educazione alla solidarietà che si fondi sui risultati prodotti dalla ricerca. Ed è con questo spirito di rinnovato entusiasmo che ci prepariamo alla quinta edizione del 2014”, ha dichiarato il prof. Antognoli, Presidente ARNo.

Sin dalla sua fondazione, nel 1986, l’Associazione per la Ricerca Neurologica – ARNo si contraddistingue per la promozione, lo sviluppo e il progresso degli studi e della ricerca biomedica e sanitaria, in particolare per quanto attiene l’ambito della neurologia clinica. Ogni anno organizza convegni di rilievo rivolti a pazienti, familiari e operatori sanitari ed è inoltre promotore e organizzatore di numerosi incontri e manifestazioni cui partecipano figure di spicco del mondo politico e istituzionale e in cui sono coinvolti i maggiori esponenti medico-scientifici. Ogni anno, inoltre, ARNo conferisce numerose borse di studio a giovani laureati e ricercatori, per la conduzione di ricerche nel campo della neurologia. (com)

Print Friendly, PDF & Email

Translate »