energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Staccioli: “L’Asl trasferisce altrove i medici, quando sono già pochi” Notizie dalla toscana

“In base alle esigenze del reparto, ci dovrebbero essere 5 dirigenti di primo livello e un dirigente di secondo. Ad oggi sono presenti solo 3 di primo e uno di secondo. La stessa Asl di Firenze – continua Marina Staccioli consigliera regionale per il gruppo misto e coordinatrice regionale del Movimento Identità Toscana, – aveva riconosciuto questa esigenza e, nel giugno del 2011, aveva avviato il concorso per la sostituzione di 3 medici che avevano lasciato la struttura. Peccato che, dopo aver individuato due professionisti idonei, il direttore Sanitario ha concesso loro di trasferirsi in altre strutture”.

“Passati neanche due mesi i medici che erano stati chiamati per far fronte all’emergenza sono migrati verso centri più comodi – il Cto di Careggi e l’Ospedale di Pistoia – senza che nessuno si opponesse a tale scelta. E le figure mancanti non sono ancora state sostituite, nonostante che alla direzione sanitaria siano arrivate diverse richieste di trasferimento proprio in quel reparto”.

A questo proposito la consigliera Staccioli ha presentato un’interrogazione al Presidente della Giunta e all’Assessore Scaramuccia per ricevere risposta circa la strategia di sviluppo del reparto di Ortopedia e di tutto l’Ospedale di Borgo San Lorenzo.

“E’ inaccettabile il ritardo nella sostituzione dei medici che hanno lasciato il reparto. E’ evidente – conclude la consigliera Staccioli – che la Asl di Firenze non vuole lo sviluppo dell’Ortopedia a Borgo San Lorenzo”.

 

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »