energee3
logo stamptoscana
Edizioni Thedotcompany

Borsa di studio e alloggio per universitari, on line il bando Breaking news, Cronaca

Firenze – Pubblicato il bando regionale per l’assegnazione della borsa di studio ed il posto alloggio per il sostegno degli studenti universitari che hanno scelto di iscriversi per l’anno accademico 2021/2022 negli Atenei della Toscana. La scadenza per la presentazione della domanda è fissata per le 13 del 3 settembre 2021. Per partecipare al concorso è necessario compilare l’apposita domanda sul “Portale dei Servizi on Line” accessibile dal sito www.dsu.toscana.it. I vincitori otterranno un contributo monetario, l’accesso gratuito alle mense universitarie e, per i fuori sede, la possibilità di soggiornare in una delle residenze universitarie del DSU Toscana, oltre l’esenzione dal pagamento delle tasse universitarie concessa dai maggiori Atenei.

Rispetto allo scorso anno sono stati leggermente innalzati i valori di riferimento degli indicatori della situazione economica equivalente Isee e della situazione patrimoniale equivalente Ispe che salgono, rispettivamente, a 23.626 euro e a 51.361 euro, permettendo ad una numero maggiore di studenti di poter ottenere i benefici ed è stata aumentata la quota monetaria pro capite della borsa. Incrementata la quota di riserva destinata alle convocazioni nelle Residenze Universitarie dei nuovi immatricolati che sale da 265 a 350 posti alloggio per ogni sede di Firenze, Pisa e Siena. In più continuerà ad essere erogato il contributo affitto agli assegnatari di posto alloggio che, in attesa della convocazione in una delle Residenze Universitarie del DSU Toscana, devono trovare sistemazione nel mercato privato, con una integrazione di ulteriori 50 euro mensili fino ad un massimo di 600 euro. Confermata l’attenzione agli studenti disabili.

Infine gli studenti stranieri già vincitori di borsa di studio nell’anno accademico 2020/2021 che intendono ripresentare domanda per l’anno successivo ma nell’ambito dello stesso ciclo di studi potranno confermare i propri dati economico-patrimoniali, se la loro situazione non ha subito cambiamenti rispetto all’anno precedente, dichiarando nella domanda l’assenza di variazioni rispetto alla condizione rappresentata nel concorso 20/21 senza dover allegare la documentazione relativa al requisito economico. La norma non è valida per gli studenti del ciclo unico che si iscrivono al quarto anno e per gli studenti che si iscrivono alla laurea magistrale che devono ripresentare la documentazione. Per aiutare poi gli studenti universitari borsisti che non trovano immediatamente posto nelle residenze, ma anche gli studenti che non hanno i requisiti per la borsa di studio e alloggio, nell’individuazione di una sistemazione è possibile consultare la piattaforma “cerco alloggio” raggiungibile sempre dal sito del DSU Toscana.

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »