energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Boxe a Brescia, Fiordigiglio a Sequals Sport

Firenze – Due pugili professionisti toscani molto popolari e molto bravi sono in pieno allenamento in vista del loro prossimo impegno.

Si tratta di Fabio Turchi, il 22enne peso massimo leggero fiorentino, una delle più splendide speranze della boxe italiana, che il 24 giugno a Brescia affronterà il 39enne Jiri Svacina della Repubblica Ceca (12 vittorie; 20 sconfitte).

Il neo pro Turchi, figlio d’arte, il padre Leonardo è stato campione italiano professionisti dei mediomassimi, si presenterà a Brescia con all’attivo cinque incontri disputati tutti vinti prima del limite.

Per il campioncino di Firenze un altro impegno da non sottovalutare perché avrà davanti un avversario di notevole esperienza, un mestierante del ring cioè uno di quei pugili che spesso riescono ad “imbrigliare” gli avversari.

A Brescia anche i matches dei massimi Salvatore Erittu (28 vittorie; 2 sconfitte) contro il canadese, residente in Germania, Franz Rill (12 vittorie; 1 sconfitta) e dei welter Gianluca Frezza (25 successi; 3 sconfitte; 2 pari) contro il tedesco Timo Schwarzkopf (15 vittorie e 1 sconfitta).

Per Turchi, se a Brescia batterà Svacina, è già pronto un altro incontro il 16 luglio a Sequals nel Memorial Primo Carnera. Il match principale di quella serata vedrà protagonista Orlando Fiordigiglio, il campione di Arezzo (24 successi; 1 sconfitta) che si batterà con il brasiliano Carmelito De Jesus (18 vittorie; 4 sconfitte) in un match valido per il titolo intercontinentale dei superwelter IBF sulla distanza delle 12 riprese.

Print Friendly, PDF & Email

Translate »