energee3
logo stamptoscana
Edizioni Thedotcompany

Boxe a Sesto: Lepei vince, Furiosi pareggia Sport

Sesto Fiorentino – Grande successo della riunione di pugilato svoltasi ieri sera venerdì a Sesto Fiorentino promossa dalla locale Boxe Luminati e la Sempre Avanti Firenze.  Palazzetto esaurito nei suoi 700 posti e matches interessanti e validi anche sotto il profilo tecnico. Al centro della serata due incontri professionisti con pugili che sono apparsi da poco tempo sulla scena della grande boxe. Nei supermedi il toscano Dragan Lepei ha dominato Alessandro Buriola di Pordenone. Il 27enne rumeno Lepei, che vive a Ginestra Fiorentina, era salito sul quadrato con un ruolino di marcia costituito da sette incontri tutti vinti.

A quel brillantissimo bilancio ha aggiunto un altro successo costringendo il picchiatore Burioli (4 vittorie, 4 sconfitte) alla resa dopo 1’45” del quarto round. Fino dalle battute iniziali Lepei imponeva la sua boxe più tecnica, più precisa, più veloce, più fantasiosa.

Per il suo avversario, incapace a fronteggiare gli assalti di Lepei, era un calvario. Durante la seconda ripresa centrato da un gancio sinistro veniva contato dall’arbitro. Con coraggio riprendeva, ma finiva in balia del pugile di casa. Ed al quarto round, giustamente, dall’angolo del veneto veniva gettato sul ring l’asciugamano in segno di resa.

Per Lepei un altro gradino in alto nella sua quotazione nella categoria dei supermedi. Non appena avrà la cittadinanza italiana, che dovrebbe arrivare in tempi brevi, inoltrerà la sfida al titolo italiano.

L’altro incontro professionisti, fissato sulle quattro riprese, ha visto a confronto i mediomassimi Cristiano Furiosi di Firenze (aveva disputato un solo match vincendolo per k.o. contro il rumeno George Mehedinteam) ed Alessandro Ruggero di Prato (3 incontri, di cui 2 successi, 1 perso, 1 pareggiato).

Un match molto intenso, condotto prevalentemente sulla corta distanza, con duri e serrati scambi di colpi.  Un match dal sapore del derby, spettacolare, con Ruggero avanti nel punteggio nelle prime due riprese e Furiosi che recuperava lo svantaggio in quelle due successive. Quindi giusto il pari.

 Tra gli incontri dilettanti in primo piano quello tra Gianluca Gori (Boxe Luminati Sesto Fiorentino) e Giuseppe D’Alessandro (Boxing Club Firenze). E’ stato un match così bello che ha finito per coinvolgere emotivamente il pubblico che alla fine ha lungamente applaudito. Ha vinto Gori ai punti, ma onore pure a D’Alessandro.

Gli altri risultati. Tra i giovanissimi Hadiouche Yahia (Boxing Club Firenze) ha battuto Simone Rao (Boxe Lastra a Signa). Daniele Cataldi (Sempre Avanti Firenze) aveva la meglio su Gianluca Crobeddo (Ambra Libertas Poggio a Caiano) quest’ultimo contato due volte dall’arbitro.

Christian Suelimanovic (Boxe Luminati) ha prevalso sul rientrante Daniele Osmani (Boxe Cecina). Tra Quirino Di Rocco (Boxe Luminati) e l’esperto Fabio Selvaggio (Boxe Lastra a Signa) verdetto di parità, ma forse Selvaggio meritava il successo; l’ottimo Catalin Yhonut (Boxe Lastra a Signa) ha superato nettamente ai punti Andrea Galli (Boxing Club Firenze).

Infine Inkercu e Erisson della Boxe La Rosa Firenze hanno battuto rispettivamente Ciari e Boschi entrambi della Sempre Avanti Firenze.

 

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »