energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Boxe: a Trento sul ring Turchi contro l’irlandese Mc Carthy Sport

Firenze – Si avvicina il ritorno sul ring di Fabio Turchi. Non combatte da aprile quando mise k.o. alla seconda ripresa il finlandese Sami Enbom e conquistò la corona vacante internazionale W.B.C. dei massimi leggeri. In luglio avrebbe dovuto affrontare a Roma l’irlandese Tommy Mc Carthy, ma il campione fiorentino pochi giorni prima si infortunò in allenamento quindi niente match.

Quell’incontro si disputerà a Trento venerdì 11 ottobre e sarà in palio il vacante titolo dell’Unione Europea (il campione fiorentino detiene già quello internazionale dei pesi massimi leggeri). Anche oggi ennesima seduta di allenamento alla palestra del Boxing Club Firenze con il padre Leonardo, ex campione italiano dei mediomassimi, a seguirlo dall’angolo. E sarà all’angolo anche per il match con Mc Carthy.

E’ più di un mese che Turchi ogni giorno frequenta la palestra fiorentina. Ore ed ore di boxe con i suoi sparring. Ha incontrato, in allenamento, i migliori pugili della Toscana. Completerà la preparazione allenandosi con l’ex campione dei massimi leggeri Youri Kalenga atteso nei prossimi giorni a Firenze.

Insomma il 26enne campione fiorentino vuole presentarsi a Trento al massimo della forma consapevole che il 28enne Tommy McCarthy è avversario pericoloso (15 vittorie, di cui 8 per k.o, e due sole sconfitte). Ma tutto lascia credere che per McCarthy saranno dolori. L’asso fiorentino ha travolto tutti gli avversari incontrati (17 matches disputati e 17 vittorie di cui 13 per k.o.). Quindi McCarthy sembra proprio destinato ad allungare quella lista di sconfitti.

A Trento ci saranno altri due incontri con titoli in palio. L’imbattuto Kamil Szeremeta (20-0) affronterà Matteo Signani (28-5) in palio il titolo di campione italiano dei medi; mentre il campione nazionale dei pesi piuma Francesco Grandelli (12-1-1) sfiderà l’inglese Reece Bellotti (16-2-1) per il vacante titolo internazionale silver WBC.

Saliranno sul quadrato anche il superleggero venezuelano Samuel Gonzales; il peso mediomassimo Valentino Manfredonia ed il super welter Mirko Natalini contro avversari ancora da designare.

Print Friendly, PDF & Email

Translate »