energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Boxe: Bundu a Montreal sfiderà anche il pubblico Sport

Firenze – Dopo un accordo verbale, ora sono stati firmati i contratti. La semifinale al titolo mondiale IBF dei welter fra il campione europeo Leonard Bundu ed il rumeno Ionut Dan Ion Jo Jo sarà disputata in Canada a Montreal. Il match è fissato per il 6 dicembre e sarà trasmesso in diretta da Showtime TV.   Questa trattativa era in atto da tempo, ma rimaneva una tenue speranze che non andasse in porto e fosse l’Italia ad ospitare questo grande evento pugilistico.   Ma sotto queste latitudini non si è riusciti a trovare una cifra maggiore dei 150 mila dollari messi sul piatto dagli organizzatori americani. Ai due pugili andranno 52mila dollari a testa.

Definiti sede e data del match, Alessandro Boncinelli, che da sempre ha allenato e diretto dall’angolo Bundu ha varato il programma di preparazione. “Alla fine di ottobre – dice Boncinelli – Leonard verrà a Firenze da Cisterna cittadina laziale nella quale ora vive con la famiglia, ed inizierà a lavorare nella palestra dell’Accademia Fiorentina che si trova all’interno del Mandela Forum. Andremo a Montreal un paio di settimane prima del match. Per prendere contatto con l’ambiente e per smaltire possibili disturbi causati dal cambio del fuso orario”.

“Una volta a Firenze, in determinati giorni – prosegue il maestro di Bundu – in allenamento Leonard incrocerà i guantoni con pugili in guardia mancina perchè Dan Ion è un mancino. L’ho già visto più volte in tivù. E’ alto, rapido, molto valido sul piano tecnico. Bundu si troverà davanti un avversario molto bravo e molto pericoloso. Ma lo sapevamo. Si tratta di una semifinale mondiale logico che i protagonisti siano dei campioni. Comunque nessuno finora è riuscito a battere Leonard. Quindi il verdetto del match è aperto a tutti i risultati”.

La sede scelta costituisce un grosso vantaggio per Dan Ion che, sebbene rumeno di nascita, vive da molti anni a Montreal. Pertanto il tifo – e speriamo né l’arbitro, né i giudici – sarà tutto per il pugile di casa.  “Ma per Bundu – precisa Boncinelli – non è un grosso problema. Ha sempre vinto in tutte le città straniere in cui ha combattuto. Quando sale sul ring si concentra sul match e sull’avversario e non sente niente”. Dunque il pronostico, sulla carta, appare in perfetto equilibrio. Bundu si presenterà imbattuto con 31 vittorie di cui 11 prima del limite. Il ruolino di marcia di Dan Ion dice 33 successi di cui 18 per k.o. e 2 sconfitte.

Il vincitore della sfida tra Bundu e Dan Ion affronterà l’inglese Kell Brook (imbattuto con 33 vittorie di cui 22 per k.o.) con in palio il titolo mondiale dei welter WBC. Il match avrà luogo nel mese di aprile del prossimo anno e la sede più probabile pare essere New York.

———————-

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »