energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Boxe: Bundu sul ring per la corona mondiale WBA Sport

Firenze – E’ ufficiale. Leonard Bundu combatterà sabato 13 dicembre a Las Vegas per il titolo mondiale WBA dei pesi welter contro lo statunitense Keith Thurman.  Svanita la possibilità di disputare a Montreal la semifinale per la corona mondiale IBF dei welter contro Ionut Dan Ion Jo Jo, originario della Romania, ma cittadino canadese, per rinuncia di quest’ultimo, i procuratori di Bundu – Al Hayman per gli Stati Uniti e Mario Loreni per l’Europa – hanno concluso la trattativa per la corona mondiale dei welter WBA, una sigla ancora più importante.

Un colpo da maestri – anche per la ricca “borsa” che riceverà il campione fiorentino – ma guardando il ruolino di marcia di Thurman tremano i polsi. Infatti il 24enne statunitense ha disputato 23 incontri vincendoli tutti e 21 dei quali per k.o. Dunque è un terribile picchiatore. Dai filmati che Alessandro Boncinelli, allenatore di Bundu ha già visionato, Thurman possiede un pugno micidiale nel senso che se riesce a mettere a segno un colpo preciso e carico di potenza spesso l’avversario finisce al tappeto. “E’ vero – dice Boncinelli – picchia in modo distruttivo. Sul piano tecnico invece niente di eccezionale. Ma bisogna anche ricordare che Bundu è un campione, che ha vinto tutti i matches da lui disputati e che non è mai andato al tappeto”.

“Certo il nostro campione corre molti rischi – aggiunge Boncinelli – ma alle porte dei quarant’anni e gratificato da una signora borsa, giusto che accetti questa grossa occasione a livello mondiale. Per lui sarà la prima e l’ultima della carriera. E se vince il mondo dei welter non solo in Europa, ma anche in America sarà ai suoi piedi”.

“Attualmente Thurman è il numero uno del ranking, mentre Bundu è al quarto posto. Facile ipotizzare quindi che sarà sicuramente un match di altissimo livello che Leo se lo giocherà da campione come ha sempre fatto nei suoi 32 incontri disputati e vinti da professionista. Ai primi di novembre – conclude Boncinelli – Bundu verrà a Firenze, si allenerà nella nostra palestra dell’Accademia Fiorentina ed un paio di settimane prima del mondiale andremo a Las Vegas anche per smaltire i problemi del cambio del fuso orario”.

Dice, invece, il suo procuratore Loreni : “E’ una grande occasione per Bundu e sono particolarmente felice di aver condotto in porto, con Haymon, una trattativa non facile. Sarà un incontro spettacolare visto le caratteristiche dei due pugili. E sono altrettanto sicuro che Bundu non parte certo battuto”.

————————–

Print Friendly, PDF & Email

Translate »