energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Boxe: comincia l’avventura di Bundu a New York Sport

Firenze – Domani Ferragosto, a mezzogiorno, inizia la “grande e rischiosa avventura” di Leonard Bundu. Il campione fiorentino partirà dall’aeroporto di Peretola per volare, via Parigi, a New York. Lo attende un match, forse il più insidioso, il più difficile della sua luminosa e travolgente carriera di pugile.

La sera del 21 agosto a New York affronterà il 26enne statunitense Errol Spence in un incontro valido per la qualificazione a sfidante ufficiale al titolo mondiale dei welter Ibf. Bundu da anni è il più forte welter a livello continentale. Ha liquidato tutti i suoi sfidanti combattendo in ogni angolo dell’Europa ed ancora oggi la corona dei welter è nelle sue mani. Trentatre vittorie ed una sola sconfitta sofferta per il titolo mondiale con lo statunitense Kerh Thurman.

Insomma Bundu è un vero campione. Ma il match che si appresta a disputare è ad alta pericolosità in quanto Spence è giovane e vanta un record da mettere paura : ha disputato e vinto 20 incontri di cui ben 17 prima del limite. Un ruolino di marcia, dunque, terrificante.

Il nostro pugile ed il suo maestro Boncinelli sono consapevoli delle difficoltà che presenta l’incontro a New York. “Se vuoi combattere a così altissimi livelli – sentenzia Bundu – i rischi sono inevitabili”. E Boncinelli aggiunge : “Leo è preparatissimo. Spence è un brutto cliente, un campione, ma rischia pure lui. Insomma ce la giocheremo”.
“Il texano è molto forte – aggiunge Bundu – e sarà sostenuto dal pubblico. Ma cercherò di gestire al meglio la situazione. Ho visto su alcuni video che Spence è un attaccante ed accetta gli scambi a breve distanza. Forse questo potrebbe essere un piccolo vantaggio per me perchè sono rapido, scattante e preciso. Se riuscissi a mettere a segno qualche montante al fegato chissà……”.

“Leo ha 40 anni suonati, 15 anni più dello statunitense – aggiunge Boncinelli – ma non è un problema. Intanto per aver combattuto sui ring di mezzo mondo vanta una esperienza tale da capire subito come impostare il match. C’è una differenza rispetto a quando era giovane : ora deve lavorare più tempo in palestra per trovare la condizione ideale. Ma per oltre un mese si è allenato tutti i pomeriggi. Ha disputato tante riprese con allenatori diversi. Lazzareto, un mancino come Spence, professionista piemontese che picchia duro, lo ha impegnato molto. Sono convinto che Leo è in grande forma”.

L’attuale detentore dei titolo mondiale Ibf dei welter è Kell Brook. Il 10 settembre affronterà Gennady Golovkin per la corona mondiale Ibf dei pesi medi. Dovesse vincere lascerebbe la corona mondiale dei welter, titolo che resterebbe, dunque, vacante.

Gli appassionati fiorentini di boxe, ma forse sarebbe meglio dire d’Italia, potranno seguire a mezzanotte del 21 agosto il match di New York in diretta su Sport Italia, canale 60 del digitale terrestre in chiaro.
Con Bundu domani partiranno da Peretola Boncinelli ed i familiari del pugile la moglie Giuliana ed i figli Andrey e Frida. Dopo il match il nostro campione resterà in vacanza negli Stati Uniti fino al 22 settembre.
——————

Print Friendly, PDF & Email

Translate »